Incidenti sul lavoro: in arrivo decreti su sicurezza | Edilone.it

Incidenti sul lavoro: in arrivo decreti su sicurezza

wpid-16377_lavoratori.jpg
image_pdf

Il tema della sicurezza sul lavoro sarà nel 2008 una delle priorità dell’agenda di governo. E’ in programma per l’8 gennaio una riunione tra l’esecutivo e le parti sociali per il secondo incontro del tavolo su sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, con l’obiettivo di arrivare entro fine mese alla definizione dei decreti attuativi della legge delega approvata lo scorso agosto.

Sempre maggiore l’attenzione al tema degli infortuni sul lavoro per le note vicende che ne hanno decretato l’emergenza nazionale. L’esecutivo, incalzato dai sindacati e dall’associazione delle vittime del lavoro (Anmil), sembra intenzionato ad accelerare i tempi per un’azione di contrasto più incisiva.

Nonostante il 2007 fosse stato inaugurato dall’appello del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per una maggiore attenzione al fenomeno, l’anno appena trascorso è stato caratterizzato da moltissimi incidenti, nelle fabbriche, nei cantieri, nei campi e nei laboratori artigiani.

L’aumento dei controlli per contrastare irregolarità e lavoro nero, soprattutto nei cantieri, non sono riusciti, dati alla mano, a segnare una drastica diminuzione degli incidenti. Sul problema degli infortuni, si era giunti la scorsa estate all’approvazione parlamentare della legge delega sulla sicurezza firmata dai ministri Cesare Damiano (Lavoro) e Livia Turco (Salute). Il provvedimento deve essere accompagnato dai decreti attuativi sui quali ora si preme da parte dei sindacati con l’appoggio di Confindustria.

Dopo il primo incontro di metà dicembre 2007 sulla bozza dei decreti, il tavolo di confronto tra governo e parti sociali riprenderà quindi già l’8 gennaio per una riunione dei coordinatori dei 15 gruppi di lavoro. Il percorso si concluderà il 31 gennaio con la definizione del quadro completo della normativa, che sarà approvato presumibilmente a febbraio, e in ogni caso prima della scadenza di maggio. Un’altra sfida per Damiano, poi, sarà riuscire a convincere l’esecutivo della necessità di destinare una quota del "tesoro" dell’Inail (12 miliardi) a favore dei lavoratori, sotto forma di indennizzo e aggiornamento delle tabelle per malattie professionali, e delle imprese dove non ci sono incidenti.

Copyright © - Riproduzione riservata
Incidenti sul lavoro: in arrivo decreti su sicurezza Edilone.it