Fondo per le vittime dall'amianto: questo mese via ai pagamenti | Edilone.it

Fondo per le vittime dall'amianto: questo mese via ai pagamenti

wpid-16184_321_amianto.jpg
image_pdf

Il Fondo per le vittime per l’amianto, annunciato nel mese di maggio e attuato per mezzo del decreto interministeriale del 12 gennaio 2011, prende avvio in questo mese di settembre 2011. Il Fondo, voluto con legge n. 244 del 24 dicembre 2007, stabilisce, a  partire dal 2008 un risarcimento economico. Inizia dunque l’erogazione dei benefici addizionali destinati ai lavoratori titolari di rendita diretta, ed ai loro familiari o superstiti, con una patologia correlata all’esposizione ad amianto o fibra fiberfrax, che gli sia stata riconosciuta dall’INAIL o dall’ex-IPSEMA.  

Il beneficio consiste in una prestazione economica aggiuntiva alla rendita percepita, calcolata sulla base di una misura percentuale definita con decreto ministeriale. La prestazione è erogata d’ufficio dall’INAIL, subordinatamente alla disponibilità delle risorse finanziarie derivanti dallo Stato e dalle imprese. Per l’accesso al beneficio non deve essere presentata alcuna istanza. Per gli anni 2008, 2009 e 2010, la prestazione è erogata in un’unica soluzione (per il 2008 e il 2009 entro il 31 dicembre 2011, in misura pari al 20%; per il 2010 entro il 30 giugno 2012, in misura pari al 15%). In caso di mancata erogazione della prestazione aggiuntiva o per errata misura corrisposta è possibile presentare ricorso con lettera raccomandata A.R. o a mano presso le Strutture Territoriali competenti.

Le erogazioni riguardano oltre 10mila persone e sono relative, al momento, agli importi dovuti per gli anni 2008 e 2009 (per i quali sono già disponibili le risorse finanziarie previste dalla normativa citata) e costituiscono il “primo blocco”. Nei prossimi mesi di ottobre, novembre e dicembre l’Istituto provvederà all’erogazione della prestazione aggiuntiva ai restanti beneficiari.

C.C.

 

 

 

 

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Fondo per le vittime dall'amianto: questo mese via ai pagamenti Edilone.it