D.Lgs. 626/94, antinfortunistica e sicurezza | Edilone.it

D.Lgs. 626/94, antinfortunistica e sicurezza

wpid-Ispesl.jpg
image_pdf

L’Ispesl ,nell’ambito del progetto “Innovazione tecnologica e sicurezza del lavoro nella piccola e media industria, nell’artigianato e nel commercio” ha realizzato in collaborazione con l’Isfol la ricerca dal titolo “Standard curriculari conformi al D.Lgs 626/94 nel campo dell’antinfortunistica e sicurezza sui luoghi di lavoro”.

Essa si propone di fornire al sistema scolastico-formativo strumenti operativi al fine di preparare tecnici ed operatori, di diversi livelli di competenza specialistica, capaci di assumere nella dimensione professionale un ruolo attivo nella prevenzione della sicurezza.

Nel caso specifico la ricerca mira ad introdurre le tematiche della Salute Sicurezza e Lavoro (SSL) nei curricula formativi degli studenti degli Istituti tecnici industriali, degli Istituti professionali e dei Centri di formazione professionale nei settori specialistici dell’edilizia, elettricità/elettronica e meccanica, dove i rischi di infortunio sono molto elevati.

A tal fine l’elaborato scientifico si sviluppa in 4 moduli didattici di cui il Modulo A di base, relativo agli aspetti generali sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e comune a tutti gli indirizzi di specializzazione, ed i Moduli specifici B, C e D concernenti rispettivamente il settore produttivo dell’edilizia, elettricità/elettronica e meccanica.

Per altre informazioni, consultare il sito:
http://www.ispesl.it/

Copyright © - Riproduzione riservata
D.Lgs. 626/94, antinfortunistica e sicurezza
Edilone.it