Corso di aggiornamento sicurezza nei cantieri

wpid-16305_sicurezza_lavoro_01.jpg

L’Associazione Marconi-Pascal del Collegio dei Periti Industriali di Forlì-Cesena propone un corso di aggiornamento imperniato su aspetti pratici e finalizzati a dare risposte ai tanti dubbi che a volte nascono in chi opera quotidianamente nei cantieri. L’obiettivo del corso è quello di evidenziare le ultime novità sugli aspetti tecnici normativi introdotti negli ultimi anni. Rivolto a quanti interessati e operanti già nel campo della sicurezza nei cantieri, il medesimo non abilita alla professione di coordinatore e non è il corso di aggiornamento quinquennale di 40 ore. Detto corso si terrà nei giorni 10, 17 e 26 febbraio 2009, presso la Sala riunioni del Collegio dei Periti Industriali di Forlì-Cesena, Viale della Libertà 54, con inizio dalle ore 14:30.

L’organizzazione del corso è stata curata su mandato e con il patrocinio del Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Laureati della Privincia di Forlì-Cesena, con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Forlì-Cesena, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Forlì-Cesena e del Collegio dei Geometri della Provincia di Forlì-Cesena.

I relatori, l’Avv. Mariagrazia Acquaviva (del Foro di Forlì) e l’Ing. Cecchi Roberto, esperti nel settore della sicurezza nei cantieri, terranno rispettivamente una e due lezioni in modo da trattare sia aspetti tecnici che legali. Il corso sarà imperniato su aspetti pratici e finalizzati a dare risposte ai tanti dubbi che a volte nascono in chi opera quotidianamente nei cantieri.

L’evento dà diritto a 10 crediti formativi previsti dal regolamento di formazione continua dei Geometri e Periti Industriali. La partecipazione richiede il pagamento di una quota di 200 euro + IVA. I posti sono limitati per cui è necessario comunicare la propria adesione con anticipo. L’iscrizione al corso va eseguita tramite scheda resa disponibile, insieme alla restante documentazione, sul sito AMP.

Per altre informazioni, consultare il sito www.aemmepi.net

 

Copyright © - Riproduzione riservata