Come prevenire lo sfondellamento e i crolli dei controsoffitti? | Edilone.it

Come prevenire lo sfondellamento e i crolli dei controsoffitti?

wpid-22187_tt.jpg
image_pdf

Lo sfondellamento dei solai è il distacco e la successiva caduta delle cartelle inferiori dei blocchi di alleggerimento inseriti nei solai misti in latero-cemento. Non costituisce un rischio alla stabilità strutturale, tuttavia il distacco di porzioni di intonaco e laterizio può comunque arrecare danni a cose e persone.

L’approccio sistematico al controllo dell’integrità dei plafoni è una garanzia di sicurezza contro il pericolo di improvviso sfondellamento delle cartelle inferiori dei laterizi o dello strato di intonaco. Il fenomeno appare diffuso in diverse tipologie costruttive, anche se talune presentano caratteristiche tali da risultare maggiormente soggette. Il crollo improvviso dei plafoni comporta il distacco di circa 20÷40 Kg/mq di materiale a seconda dello spessore dell’intonaco.

L’osservazione accurata dei plafoni effettuata da tecnici professionisti e conoscitori del problema permette di prevedere l’insorgere del fenomeno e il grado di evoluzione dello stesso. È fondamentale intervenire con tempestività nei casi in cui alcune delle cause scatenanti emergano con evidenza sui soffitti dei locali dove viviamo. Il verificarsi dello sfondellamento non è mai legato a un’unica criticità ma è un fenomeno che cresce e si evolve nel tempo in conseguenza a diversi fattori.

Su queste tematiche si terrà, martedì 25 marzo, un incontro organizzato da Tecnoindagini–Diagnostica per l’edilizia e destinato ai tecnici di enti pubblici e privati e ai professionisti del settore, per approfondire il problema dello sfondellamento e della manutenzione dei controsoffitti. Un supporto tecnico che, oltre a illustrare i rischi, i segnali e le forme di degrado degli elementi orizzontali non strutturali, fornirà gli strumenti metodologici per prevenzione e messa in sicurezza.

Scarica la locandina

Scarica il modulo di iscrizione

Copyright © - Riproduzione riservata
Come prevenire lo sfondellamento e i crolli dei controsoffitti? Edilone.it