Cantieri: irregolari oltre il 50% per gli ultimi dati Inail | Edilone.it

Cantieri: irregolari oltre il 50% per gli ultimi dati Inail

wpid-MinistroDamiano.jpg
image_pdf

Lo scorso 20 settembre, il ministro del Lavoro e della Previdenza sociale, Cesare Damiano, ha diffuso i dati relativi alle attività di vigilanza svolte nel settore edile tra il 12 agosto 2006 e il 31 agosto 2007. “A un anno dal varo del pacchetto sicurezza – ha dichiarato Damiano – sono 27.571 le aziende edili ispezionate e ben 24.517 quelle trovate irregolari, che vuol dire il 57% del totale“. Una percentuale allarmante.

Dai dati diffusi dal Ministero emerge che i cantieri sospesi sono stati in totale 2.224, di cui 2.193 perché il 20% dei lavoratori era in situazioni di irregolarità, mentre solo 31 sono state chiuse a causa della mancata osservanza della disciplina in materia di orari di lavoro. Nel complesso sono stati trovati 4.458 lavoratori in nero, di cui 780 clandestini. “Nel frattempo però – ha proseguito il ministro – 883 cantieri, pari al 40% del totale, hanno ripreso i lavori per intervenuta regolarizzazione”. Inoltre, tra il 1° agosto del 2006 e il 31 agosto 2007, sono 162.029 i nuovi assunti prima sconosciuti all’Inail. Di questi 74.138 sono italiani e 87.559 sono stranieri, mentre 89.559 hanno meno di 30 anni.

Sono Rumeni il 63% (55.240) del totale dei lavoratori stranieri prima sconosciuti all’Inail e oggi regolari. Seguono a grande distanza, lavoratori provenienti da Albania, Serbia e Montenegro, Polonia, Marocco e Moldavia. Sempre nell’ultimo anno in corso, ha ricordato Damiano citando i dati Inail, le assunzioni nel settore edile sono state 883.717 a fronte di 811.895 cessazioni del rapporto di lavoro, con un saldo occupazionale di 71.882 unità e un incremento dei contributi riscossi dall’Inps di euro 43.356.000.

“Il lavoro nero è uno dei punti fondamentali del programma dell’Unione”, ha detto il ministro. “Oggi abbiamo il 60% di forze ispettive lavorano sul campo contro il 40% dello scorso anno e abbiamo incrementato il numero degli ispettori di 1.411 unità, di cui 300 arriveranno il prossimo 1° gennaio”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Cantieri: irregolari oltre il 50% per gli ultimi dati Inail Edilone.it