Relax dentro e fuori casa: originale soluzione per proteggere la piscina | Edilone.it

Relax dentro e fuori casa: originale soluzione per proteggere la piscina

wpid-2778_IMG0.jpg
image_pdf

La passione delle genti toscane per la propria casa è segno di una cultura fortemente legata al territorio. In questo caso, una residenza monofamiliare di lusso situata nei pressi di Villafranca, in provincia di Massa Carrara, presentava una piscina in parte situata all’esterno dell’edificio, ma con una porzione d’invaso coperta, a diretto contatto con il piano terreno, in prossimità degli spazi dedicati al relax e allo svago casalingo.

Il problema era concreto: come poterne utilizzare almeno la zona riparata anche durante i freddi mesi invernali, mantenendo l’aspetto elegante dell’insieme, senza pregiudicare la luminosità degli ambienti né stravolgere l’immagine architettonica della casa? L’iniziativa e l’ingegno del proprietario – che ha personalmente cercato sul mercato un sistema di chiusura adatto allo scopo, affidabile e poco impattante – hanno fornito all’impresa la soluzione.

Il perimetro dell’area coperta dai piani soprastanti è stato delimitato da una serie di portoni sezionali Hörmann, trasparenti e a taglio termico. Alcuni di questi chiudono il porticato fra soffitto e pavimento, altri scendono fino a sfiorare il livello dell’acqua della piscina – una soluzione ampiamente sperimentata negli impianti natatori e termali del Nord Europa – separando gli ambienti interni dallo spazio aperto circostante.

Questa soluzione, semplice ed efficace, consente l’uso di parte della piscina e della zona relax indipendentemente dalle condizioni meteorologiche esterne, durante tutto l’anno. D’inverno, i portoni restano chiusi: mantengono la temperatura a livelli gradevoli anche per chi è in costume da bagno e, dall’interno, permettono la vista del giardino. D’estate, invece, i portoni vengono alloggiati a soffitto, restituendo la completa fruizione dell’intero spazio aperto.

Il comfort dei bagnanti e l’usabilità della piscina sono assicurati da un sistema di riscaldamento dell’acqua e da un dispositivo di movimentazione che permette di simulare il nuoto controcorrente.

La qualità del risultato architettonico è direttamente proporzionale alla praticità d’uso e alle prestazioni termoisolanti ottenute con portoni sezionali Hörmann che risultano, a tutti gli effetti e anche alla vista, dei veri i propri serramenti, conservando la possibilità di illuminazione naturale degli spazi e la trasparenza delle superfici di tamponamento.

L’immagine contemporanea dei prospetti, rifiniti con intonaco bianco e caratterizzati da superfici semitrasparenti in vetrocemento, risulta ulteriormente enfatizzata dal design sobrio e moderno dei nuovi portoni Hörmann. All’interno, i meccanismi di sollevamento e le guide di scorrimento sono celati alla vista da un controsoffitto ispezionabile in acciaio, appositamente realizzato, rifinito in coerenza con il resto del locale.
Il movimento dei portoni è comandato da una centralina con apertura automatica temporizzata. L’unico accorgimento tecnico adottato rispetto al portone standard consiste nella verniciatura anticorrosione effettuata sulle guide, indispensabile per proteggere il metallo dal contatto con un ambiente umido.
Il costo dell’intero intervento – soprattutto se rapportato al vantaggio derivante dalla nuova possibilità d’uso della piscina e degli spazi connessi – è comunque risultato decisamente conveniente.

Copyright © - Riproduzione riservata
Relax dentro e fuori casa: originale soluzione per proteggere la piscina Edilone.it