Venezia: si restaurano le Procuratie Vecchie a Piazza S. Marco | Edilone.it

Venezia: si restaurano le Procuratie Vecchie a Piazza S. Marco

wpid-15672_245_restauro.jpg
image_pdf

Iniziano i lavori di restauro delle Procuratie Vecchie, il complesso di edifici del sedicesimo secolo che incornicia il lato nord di Piazza San Marco, a Venezia, e in cui si trova la sede veneziana delle Assicurazioni Generali. Lo comunica la compagnia triestina. Si tratta di una delle più estese opere di conservazione realizzate ultimamente all’interno della Piazza e porterà al restauro conservativo, pulitura e consolidamento delle facciate monumentali. Il restauro avrà un costo di 1 milione 319 mila euro, l’80% del quale coperto dalle Assicurazioni Generali.

I lavori, della durata prevista di circa due anni, sono affidati all’architetto Gretchen Alexander e sono il risultato di analisi ed indagini realizzate da un gruppo di studio composto da docenti universitari in stretta collaborazione con la Sovrintendenza di Venezia. Il restauro è possibile grazie all’accordo tra i 28 condomini del complesso, riuniti nel maggio di quest’anno in un supercondominio che vede come capofila Assicurazioni Generali, maggior proprietario delle Procuratie Vecchie.

Le Procuratie Vecchie si estendono per 152 metri dalla Torre dell’Orologio verso l’Ala Napoleonica di Piazza San Marco, e comprendono 50 arcate per  100 finestre su due file di piani. Devono il loro nome, insieme alle Procuratie Nuove, alla tradizione di ospitare al loro interno i procuratori di San Marco. La prima costruzione, improntata allo stile veneto bizantino, risale al dodicesimo secolo e fu seguita da una seconda riedificazione nel 1538.

Copyright © - Riproduzione riservata
Venezia: si restaurano le Procuratie Vecchie a Piazza S. Marco Edilone.it