Torna a risplendere il "salotto di Milano" | Edilone.it

Torna a risplendere il “salotto di Milano”

wpid-15541_393_galleria.jpg
image_pdf

Con il restauro delle pavimentazioni dei settentrionali e meridionali, si chiudono i lavori di intervento sulla Galleria Vittorio Emanuele II, ovvero “il salotto di Milano”. Un intervento complesso che ha interessato 6.300 metri quadri di pavimentazione, di cui 4.000 mq di Galleria (realizzati tra maggio e dicembre 2011) e 2.300 mq di portici (tra aprile e luglio di quest’anno).

Nello specifico, sono state eseguite stuccature per 3.400 metri quadri, mentre il restauro conservativo vero e proprio ha interessato 2.200 metri quadri (di cui 1.150 metri quadri solo di elementi vitrei e lapidei, tra stelle e quadrati verdi e blu). Sono stati poi sostituiti 450 metri quadri di parti lapidee in marmo (Bardiglio, Rosso Verona e Biancone), restaurati 258 rosoni ottagonali e circolari e sostituite 1.178 parti trasparenti in plexiglas. Sono stati eseguiti, infine, diversi passaggi di levigatura e lucidatura per un totale di 17.000 metri quadri di superficie.

I lavori hanno avuto una durata complessiva di circa 320 giorni (di cui 230 per la Galleria e 90 per i portici), per circa 60 mila ore di lavoro complessive. La progettazione dell’intervento, firmata dagli architetti Silvia Volpi e Pasquale Mariani Orlandi è stata commissionata dal Comune all’impresa Trivella spa con il supporto tecnico di Mapei.

In passato la pavimentazione della Galleria era stata oggetto di un intervento di manutenzione nel 1908, cui era seguito un intervento massiccio a seguito dei bombardamenti del 1943. Inoltre, nel 1966 il Comune aveva condotto un intervento di rifacimento completo che si era caratterizzato, in particolare, per la sostituzione con manufatti in ottone dei lucernari a rosone originariamente in ghisa. Le operazioni di restauro sono state eseguite conservando i materiali presenti e le tracce storiche che il tempo aveva impresso sulla pregevole pavimentazione. Solo il 7% della pavimentazione, infatti, è stata sostituita, ovvero 450 metri quadri su un totale di 6.300.

 

V.R.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Torna a risplendere il “salotto di Milano” Edilone.it