Richard Rogers e Renzo Piano per il restauro di Vernazza | Edilone.it

Richard Rogers e Renzo Piano per il restauro di Vernazza

wpid-15532_403_RichardRogerseRenzoPianorestauroVernazza.jpg
image_pdf

La presentazione ufficiale avverrà giovedì 25 ottobre 2012, nell’ex Chiesa dei Frati a Vernazza, dove il noto architetto inglese Richard Rogers presenterà il suo studio di fattibilità per il restauro del paese, a un anno dall’alluvione che ha colpito il borgo delle Cinque Terre

Profondo conoscitore di Vernazza, che frequenta da più di cinquant’anni, nel giugno scorso Rogers ha portato con sé a Vernazza l’amico Renzo Piano, entrambi vincitori del Pritzker Prize. I due, insieme all’architetto Ernesto Bartolini, collaboratore dell’architetto inglese,, hanno visitato il paese, parlato con la sua gente, incominciando a immaginare come poteva avvenire la rinascita.

Un’occasione unica per il borgo, offerta da Rogers che si è reso disponibile a supervisionare – senza alcun compenso – un progetto di riqualificazione degli spazi pubblici del paese. Il piano di recupero proposto si propone la ricostruzione dei luoghi più significativi e suggestivi del paese attraverso l’utilizzo di materiali di alta qualità, un arredo urbano semplice ma di stile, in perfetta sintonia con il paesaggio.

Il progetto è stato presentato a settembre alla popolazione di Vernazza e le due onlus Save Vernazza e Vernazza Futura sono già al lavoro nella raccolta dei fondi necessari alla realizzazione del progetto, stimati intorno ai 2,5 milioni di euro.

Si prevede che l’esecuzione del progetto possa avere inizio a gennaio 2013, interessando da subito Piazza Marconi, il fulcro del paese per residenti e turisti, e Fontanavecchia, la parte più colpita dall’alluvione e abitata soprattutto dai locali.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Richard Rogers e Renzo Piano per il restauro di Vernazza Edilone.it