Riapre a Palermo lo storico Palazzo Branciforte | Edilone.it

Riapre a Palermo lo storico Palazzo Branciforte

wpid-15550_383_palazzo.jpg
image_pdf

A Palermo riapre i battenti Palazzo Branciforte, storico edificio datato verso la fine del ‘500, di proprietà della Fondazione Banco di Sicilia, che ne ha sostenuto il restauro, firmato dall’archistar Gae Aulenti. Si tratta senza dubbio di uno dei più imponenti interventi avvenuti in tempi recenti nel centro storico.

Aulenti ha progettato il restauro rispettando gli elementi architettonici più significativi e l’originaria morfologia. La superficie lorda interessata all’intervento è pari a 5650 mq. Gli spazi più rappresentativi, a causa di vari bombardamenti avvenuti in poche diverse e di successive destinazioni d’uso, avevano perso la loro funzione originaria: in particolare la strada interna che unisce i due ingressi, il cortile principale e la scuderia al piano terra. Dopo l’acquisizione del Palazzo da parte della Fondazione nel 2005, i lavori sono stati avviati nel 2007, affiancati da un innovativo progetto architettonico, che ha inserito all’interno del Palazzo una serie di ambienti, tra cui una zona espositiva, un percorso museale, una biblioteca, una sala conferenze (Auditorium Branciforte), un ristorante, una scuola di cucina, spazi di rappresentanza e uffici per il personale.

Particolarmente significativo è stato il recupero della strada interna, ripristinata nella sua funzione originale di spazio urbano. Essa è stata liberata dagli spazi chiusi realizzati nel secondo dopoguerra, che interrompevano il cono prospettico che attraversa in senso trasversale l’edificio. Dal portone su via Bara all’Olivella si accede così adesso a una strada vera e propria, coperta solo dalla loggia centrale, che divide in due ali distinte il palazzo; percorrendola si può uscire sul lato opposto, in via Seminario Italo-Albanese, poiché grazie ai restauri è stata ripristinata anche l’antica apertura di cui si conservava solo la cornice in pietra sul fronte. La strada interna consente di raggiungere le diverse zone dell’edificio, che risultano, così, indipendenti ma direttamente collegate.

I lavori sono stati mirati a rendere lo storico edificio un prestigioso polo culturale aperto a tutti i cittadini e caratterizzato da spazi nuovi e dinamici destinati all’arte e alla cultura.

A segnare la riapertura, la significativa scelta di ospitare, dal 23 maggio, la mostra fotografica realizzata dall’Ansa su Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, inaugurata alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
Riapre a Palermo lo storico Palazzo Branciforte Edilone.it