Restauro e manutenzione del Teatro alla Scala in un Convegno a Stra | Edilone.it

Restauro e manutenzione del Teatro alla Scala in un Convegno a Stra

wpid-15863_LaScala.jpg
image_pdf

Il metodo e gli esiti di eccellenza raggiunti, in tutti i diversi aspetti, nell’intervento di manutenzione, restauro e conservazione delle facciate monumentali del Teatro alla Scala di Milano (inaugurate il 3 Agosto 1778 su progetto dell’Architetto Giuseppe Piermarini) e quelle del Museo Teatrale alla Scala (ex Casino Ricordi), saranno esposti, quale occasione di aggiornamento professionale, nell’ambito del convegno di giovedì 16 Novembre 2006, alle ore 15.00, presso Villa Foscarini – Rossi, Via Doge Pisani 1/2 – Stra (Venezia).

Alla Scala di Milano, i lavori di restauro e di ristrutturazione, iniziati ufficialmente il 4 luglio 2002, si sono protratti per tutto il 2003 fino all’ottobre 2004, data delle prima consegna dei locali ristrutturati alla Fondazione Scala. Oltre al restauro conservativo dell’area monumentale, affidato all’architetto Elisabetta Fabbri, e all’ammodernamento degli impianti meccanici di servizio, il rinnovamento della Sala trova evidente manifestazione anche nella maestosa ellissi e nella nuova torre scenica, entrambe progettate dall’architetto Mario Botta. Il progetto conservativo che ha permesso la realizzazione dell’opera in esame è stato, a suo tempo, messo a punto grazie all’esecuzione di un’approfondita ricerca storica iniziata nel 1996 congiuntamente ad una campagna diagnostica effettuata dal Centro Gino Bozza (oggi sezione di Milano dell’Istituto CNR per la Conservazione e Valorizzazione dei Beni Culturali).
Fin dall’inizio, l’intervento, realizzato esecutivamente dalla “Cooperativa per il Restauro” di Milano, è stato sempre concepito con l’obiettivo di verificare ed aggiornare, durante il corso delle opere, gli strumenti progettuali e, nel tempo, gli esisti del restauro. A tale scopo, con comune impegno da parte dei protagonisti coinvolti, si è definito e realizzato un “monitoraggio” del lavoro eseguito per procedere con le successive attività di manutenzione definite. I dettagli sulla conduzione del restauro della facciata e dell’attiguo museo teatrale sono stati raccontati da Akzo Nobel Coatings S.p.A. in un volume – “In corso d’opera” – con testi di Maria Antonietta Crippi, versi di Umberto Fiori e fotografie di Giovanni Chiaramente.

Il convegno sul restauro conservativo delle facciate , organizzato da CD’A (Casa dell’Architettura di Venezia – Ordine degli architetti Pianificatori, Paesaggisti e conservatori della provincia di Venezia) e da Sikkens – Akzo Nobel Coatings S.p.A., prevede l’apertura dei lavori alle ore 15:00 con conclusione alle 19;30.
Per lo svolgimento degli stessi, interverranno i seguenti relatori:
Claudio Aldegheri – Coordinatore della Casa dell’Architettura di Venezia
Antonio Gatto – Presidente dell’Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Venezia
Maurizio Poletti – Amministratore Delegato Akzo Nobel Coatings S.p.A.
Luigi Cerocchi – Sovrintendenza per i Beni Ambientali ed Architettonici del Veneto Orientale
Riccardo Zanetta – Progettista e Direttore lavori
Giuseppina Manfredi – Restauratrice “Cooperativa per il Restauro”
Elisabetta Fabbri – Progettista e Direttore Artistico Restauro conservativo
Simonetta Offredi – Direttore Tecnico e Restauratrice “Cooperativa per il Restauro”
Tiziano Brocca – Responsabile nazionale Assistenza Tecnica Sikkens – Akzo Nobel Coatings S.p.A.

Per ulteriori informazioni, consultare i seguenti siti:
www.casadellarchitetturavenezia.it
http://www.teatroallascala.org/

Per il programma dettagliato del congresso, scarica il pdf

INVITO CD’A – SIKKENS 16-11-06.pdf

Copyright © - Riproduzione riservata
Restauro e manutenzione del Teatro alla Scala in un Convegno a Stra Edilone.it