Restauro delle masserie di Marano (Na) tramite concorso nazionale | Edilone.it

Restauro delle masserie di Marano (Na) tramite concorso nazionale

wpid-15852_MaranoNa.jpg
image_pdf

Con un concorso nazionale di idee per recuperare alcune delle più significative testimonianze storiche e culturali di Marano, piccolo centro in provincia di Napoli, la Giunta comunale prova a riportare all’antico splendore le masserie di Fuoragnano di Sopra e di Sotto, la masseria di Capuzzelle e la masseria di Castel Monteleone. Nell’ambito di quest’iniziativa, che ha visto l’adesione dell’Università di Napoli Federico II, della Sovrintendenza ai Beni Artistici e architettonici, dell’Ordine degli architetti, della Regione e della Provincia, si formuleranno proposte per tutelare e destinare funzionalmente le masserie, fermo restando la conservazione e valorizzazione delle storiche strutture edilizie.

Il bando del concorso nazionale di idee per l’individuazione della migliore proposta progettuale riguardante la valorizzazione architettonica, paesistica ed ambientale, nonché sistemazione delle Masserie è stato annunciato per la fine di gennaio 2007 ed avrà come premi la somma totale di diecimila euro: quattromila al primo, 1500 euro ai tre successivi e 500 con menzione d’onore ad altri tre partecipanti. L’iniziativa si colloca all’interno del piano previsto dalla giunta Perrotta per la riqualificazione delle aree periferiche e per il recupero delle zone rurali e a sviluppo turistico non maturo. Oltre ad individuare le migliori e più coerenti destinazioni d’uso, le idee progettuali consentiranno al Comune di acquisire le fattibilità per la ricerca di finanziamenti previsti dalle varie misure del Por Campania.

Gli edifici interessati rappresentano uno spaccato dell’architettura storica di Marano caratterizzato dalle Masserie e dai Castelli. Tali strutture, abbandonata la loro funzione originaria e continuando ad essere di proprietà privata, si presentano in stato di cattiva manutenzione e, in molti casi, pericolo causato dal degrado.

L’Amministrazione comunale intende conservare gli aspetti architettonici, formali ed ambientali delle strutture in funzione di nuove e moderne destinazioni d’uso incentivando anche l’investimento privato nel rispetto degli indirizzi di tutela ed intende acquisire preliminarmente un’idea di fattibilità e di funzione attraverso uno studio che operi nella condizione di qualità del progetto e di razionalizzazione delle risorse. Tale studio si pone come fine anche quello di approfondire la conoscenza del patrimonio storico, culturale, e paesaggistico presente sul territorio. Le analisi e le fattibilità concorreranno all’acquisizione di idee-progetto da parte dell’Amministrazione comunale, utili alle procedure di conseguimento di risorse regionali ed europee nell’ambito dei fondi strutturali 2007 — 2013. Per altre informazioni, consultare il sito:
http://www.comunemarano.na.it/HOME.HTM

Copyright © - Riproduzione riservata
Restauro delle masserie di Marano (Na) tramite concorso nazionale Edilone.it