Restauratore di beni culturali: parte il Gruppo di lavoro | Edilone.it

Restauratore di beni culturali: parte il Gruppo di lavoro

wpid-15516_421_restauratore.jpg
image_pdf

Il Mibac, Ministero per i beni e le attività culturali, comunica che dall’8 febbraio è insediato, alla presenza del Segretario generale arch. Antonia Pasqua Recchia, il gruppo di lavoro “Qualifiche professionali in materia di restauro”. Scopo dell’istituzione è dare attuazione a quanto previsto dalla legge n. 7 del 14 gennaio 2013, che ha stabilito la “Modifica della disciplina transitoria del conseguimento delle qualifiche professionali di restauratore di beni culturali e di collaboratore restauratore di beni culturali”, prevista dall’art. 182 del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio.

Con la legge viene stabilito possono accedere alla qualifica di restauratore di beni culturali coloro che hanno maturato un’adeguata competenza professionale nell’ambito del restauro dei beni culturali mobili e delle superfici decorate dei beni architettonici. La qualifica, secondo quanto previsto dalla legge, verrà acquisita mediante una procedura di selezione pubblica, che sarà avviata con apposito decreto e dovrà concludersi entro il 30 giugno 2015, terminando con l’iscrizione in un apposito elenco suddiviso per settori di competenza e reso accessibile a tutti gli interessati.

Il gruppo di lavoro, coordinato dall’arch. Gisella Capponi, Direttore dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, ha il compito di curare gli adempimenti propedeutici, amministrativi e tecnici necessari per avviare la procedura di selezione pubblica.  

Copyright © - Riproduzione riservata
Restauratore di beni culturali: parte il Gruppo di lavoro Edilone.it