Partono i lavori per i Musei Civici di Reggio Emilia | Edilone.it

Partono i lavori per i Musei Civici di Reggio Emilia

wpid-15538_396_reggioemilia.jpg
image_pdf

A Reggio Emilia verrà avviata la prima fase dei lavori di restauro di Palazzo San Francesco, sede dei Musei Civici, grazie al recepimento di un contributo privato di 1,4 milioni di euro, inserito nell’ambito degli accordi del Programma di riqualificazione urbana (Pru) del Centro storico. La decisione fa seguito alle polemiche, riecheggiate su scala nazionale e sollevate da un appello contro il megaprogetto dell’architetto milanese Italo Rota, definito dai contrari “una sorta di luna park”.

Gli interventi non riguarderanno le collezioni ma miglioreranno la gestione degli spazi e lo stato delle strutture, interessando in prevalenza il piano sottotetto, ancora chiuso per lavori. Per rendere il piano operativo e disponibile ad accogliere mostre ed eventi, secondo il progetto di allestimento del nuovo museo di Rota, si procederà con diversi interventi: sistemazione e collaudo degli impianti, miglioramento delle misure antisismiche, abbattimento delle barriere architettoniche, realizzazione di nuovi servizi igienici.

Dall’aumento di dotazione di spazi al piano sottotetto, al completamento di intonaci, tinteggi, impianti elettrici e di illuminazione, i nuovi interventi andranno principalmente a completare lavori non finiti. Di rilevanza anche l’aggiunta di un nuovo ingresso, di una nuova pavimentazione in luserna e rampe pedonali per nell’ottica dell’accessibilità e dell’eliminazione delle barriere architettoniche.

Verrà inoltre riqualificato il giardino sul retro del palazzo e restaurati i serramenti e i tinteggi delle facciate dell’edificio.

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
Partono i lavori per i Musei Civici di Reggio Emilia Edilone.it