L’intero centro storico de L’Aquila dichiarato monumento | Edilone.it

L’intero centro storico de L’Aquila dichiarato monumento

wpid-15659_260_aquila.jpg
image_pdf

A quasi un anno dal sisma, in un incontro dedicato ai temi della ricostruzione e della pianificazione del recupero delle strutture urbanistiche del centro storico, Italia Nostra ha presentato la proposta di un decreto legge speciale dedicato al recupero dei centri storici e dell’identità sociale delle comunità abruzzesi.

L’idea di Italia Nostra è che l’intero centro storico de L’Aquila sia dichiarato unico monumento di cultura urbana, per affrontare la sua ricostruzione superando l’inadeguato sistema di tutela del singolo monumento. Si chiede uno strumento normativo che faciliti il coordinamento degli sforzi messi in atto da realtà pubbliche e private alla ricerca di soluzioni concrete. Agire attraverso una legge speciale permetterebbe di partire dalla definizione di un quadro di metodo complessivo, incentrato sulla cooperazione e sul coordinamento tra i soggetti coinvolti.

La proposta nasce dal presupposto che l’intero insediamento storico vada considerato come un insieme unitario, un unico pur se complesso bene culturale. E allora questo convincimento deve essere formalizzato con un esplicito riconoscimento che non può avvenire che per provvedimento legislativo (un decreto legge), essendo altrimenti impraticabile l’ordinario modello di dichiarazione che ha ad oggetto i singoli beni ed è condizionato dalle complesse e attardanti garanzie a tutela della proprietà privata.

Il vincolo complessivo garantisce che la ricostruzione del tessuto edilizio connettivo avvenga, secondo un piano unitario, sul fondamento di un’analisi storica e tipologica dei singoli elementi che lo compongono, non sia cioè limitata alla ricomposizione delle facciate cui corrisponda un’organizzazione degli spazi interni radicalmente innovativa: perché non sia una ricostruzione meramente scenografica del paesaggio urbano, con il sacrificio dell’autentica identità urbana.

Urbanisti, architetti, esperti storici dell’arte e della scienza, legali, hanno messo al servizio della comunità aquilana le loro competenze per andare oltre la ricomposizione delle facciate e ricostruire l’identità alla comunità locale. Un obiettivo chiaro che eviti sprechi di tempo, professionalità e risorse finanziarie vincolando gli interventi alla cooperazione interistituzionale e alla trasparenza.

Per fare tutto questo le risorse ci sono: Italia Nostra si propone come coordinatore delle istanze di tutti i soggetti coinvolti e offre le competenze di un team di professionisti per sviluppare la proposta di legge nel rispetto delle reali necessità dell’Abruzzo e dell’ Italia.

Copyright © - Riproduzione riservata
L’intero centro storico de L’Aquila dichiarato monumento Edilone.it