L’Agenzia del Territorio per l’efficienza energetica | Edilone.it

L’Agenzia del Territorio per l’efficienza energetica

wpid-4700_enea.jpg
image_pdf

La principale sfida ambientale del ventunesimo secolo è quella di ridurre le emissioni di gas serra. E solo un aumento significativo dell’efficienza con cui usiamo e produciamo energia può consentire alle fonti rinnovabili di veder crescere in modo rilevante il loro contributo al fabbisogno globale di energia.

E adesso anche l’Agenzia del Territorio dà il buon esempio, intraprendendo la realizzazione del programma di “Miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici utilizzati dall’Agenzia del Territorio” mediante un accordo stipulato fra il Direttore dell’Agenzia del Territorio, dott.ssa Gabriella Alemanno, e il Commissario dell’ENEA, ing. Giovanni Lelli.

Gli obiettivi del piano di azioni dell’Agenzia del Territorio sono: risparmio energetico e incremento dell’efficienza energetica dei suoi edifici, contenimento dei consumi, sensibilizzazione dei propri dipendenti su comportamenti ecosostenibili.

L’Agenzia ha in programma di eseguire opportune diagnosi degli Uffici in uso per valutarne l’efficienza energetica, in vista di eventuali interventi di riqualificazione. Il complesso patrimonio immobiliare dell’Agenzia costituirà per l’ENEA un ampio ambito di sperimentazione, che darà luogo ad utili sinergie.

L’iniziativa rientra inoltre nell’ambito di un Accordo Quadro di collaborazione fra ENEA, CONSIP e MEF, che ha come obiettivo principale quello di favorire l’efficientamento energetico nel settore pubblico.

Con l’attuazione di quest’ accordo, l’ENEA e l’Agenzia del Territorio realizzano una best practice che può costituire un modello di riferimento anche per altre Pubbliche amministrazioni.

Copyright © - Riproduzione riservata
L’Agenzia del Territorio per l’efficienza energetica Edilone.it