Cresme: edilizia residenziale e costruzioni in Italia nel 2008 | Edilone.it

Cresme: edilizia residenziale e costruzioni in Italia nel 2008

wpid-Cresme.jpg
image_pdf

In media 340.000 famiglie all’anno hanno presentato domanda di defiscalizzazione per interventi di ristrutturazione tra il 2001 ed il 2005, tendenza confermata dal +8,3% del 2006 e dal promettente +3,2% nel primo trimestre del 2007. Anche se la manovra finanziaria del 2007, con i limiti imposti, frenerà una quota di domanda, la fase attuale segna un arresto del percorso ascendente legato alla nuova produzione edilizia e la tendenza alla ricerca per il rinnovo e la riqualificazione dell’esistente.

Lo afferma lo scenario elaborato dal CRESME (Centro Ricerche Economiche Sociali di Mercato per l’Edilizia ed il Territorio), il quale indica una crescita del rinnovo residenziale dell’1,2% nel 2007.

Finita l’epoca dei bassi tassi di interesse che permettevano di collocare la propria abitazione sul mercato per acquistarne una migliore posticipando a momenti successivi le operazioni di ristrutturazione e la comparsa di agevolazioni fiscali, l’attenzione si sposta verso interventi di riqualificazione e ristrutturazione del patrimonio abitativo.

Energia solare, Metano, Idrogeno, Bioarchitettura, Ingegneria eolica, High-tech, Finanza e Legislazioni, sono temi coinvolti tutti negli interventi per il rinnovo e la riqualificazione dell’esistente

Per un approfondimento su queste tematiche, CRESME e SAIE presenteranno il 15° Rapporto congiunturale e revisionale delle costruzioni dal titolo “IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI: 2007-2012” . Il convegno di presentazione si terrà il 23 ottobre a Bologna, nella Sala Topazio del Palazzo Affari. Alle ore 9,30. Il dossier sarà illustrato dal direttore del CRESME Lorenzo Bellicini.

Per altre informazioni, consultare il sito web:
http://www.cresme.it/

Copyright © - Riproduzione riservata
Cresme: edilizia residenziale e costruzioni in Italia nel 2008 Edilone.it