Al via i lavori per Palazzo Malaspina | Edilone.it

Al via i lavori per Palazzo Malaspina

wpid-15648_271_malaspina.jpg
image_pdf

Palazzo Malaspina, da quasi un mese, è avvolto in un cantiere. Il 7 aprile sono iniziati i lavori di restauro e di riqualificazione dell’edificio situato nel borgo medioevale di San Donato in Poggio. I lavori proseguiranno fino a ottobre del prossimo anno e avranno un costo di 1 milione e 100.000 euro, di cui il 60% è finanziato dalla Regione Toscana.
“A carico del Comune di Tavarnelle sono 434.000 euro – ha spiegato l’’assessore ai lavori pubblici Piattellini –. Il restauro permetterà di restituire funzionalità all’’edificio e l’’intervento sarà eseguito conciliando equilibrio e correttezza, tradizione e innovazione”.
Infatti, l’’intervento permetterà di conservare totalmente l’’impianto architettonico originale ma saranno adottate anche misure che favoriscono l’isolamento termico dell’’edificio e la riduzione dei consumi energetici. Il progetto e i lavori sono a cura dell’’impresa di Costruzioni Mannucci Vinicio di Firenze. Sono previsti il rifacimento della facciata, degli impianti e della pavimentazione, l’abbattimento delle barriere architettoniche, la realizzazione di nuovi servizi igienici.
Completati i lavori, Palazzo Malaspina tornerà a disposizione di tutta la comunità come centro per esposizioni temporanee, convegni, mostre mercato, laboratori culturali, feste ed altre manifestazioni che ben si sposano con la natura rinascimentale dell’’edificio. Il palazzo sarà anche sede di una serie di attività che impegneranno i Comuni del Chianti, la Pro Loco di San Donato in Poggio e l’Università di Firenze.
Palazzo Malaspina fu acquistato dal Comune di Tavarnelle per 700.000 euro, è un edificio di notevole pregio architettonico, con una facciata tardo rinascimentale, con tre piani esterni ed un piano interrato: complessivamente si estende su circa 460 metri quadri.

Copyright © - Riproduzione riservata
Al via i lavori per Palazzo Malaspina Edilone.it