Progetto Monitor: sistema di rilevamento real-time per edifici e strutture | Edilone.it

Progetto Monitor: sistema di rilevamento real-time per edifici e strutture

wpid-Galileo_ESA.jpg
image_pdf

In aiuto al monitoraggio in tempo reale di attività umane, di fenomeni naturali (quali frane e inondazioni), di strutture speciali (ponti, viadotti) e edifici in aree critiche, giunge un’importante iniziativa comunitaria: il progetto Monitor, rientrante nel VII Programma Quadro della Commissione Europea”.

Coordinato dall’Università di Trieste, grazie alle partnership di Alcatel Alenia Space, dell’Università di Bologna e di altri 15 fra industrie e università di Grecia, Inghilterra, Romania, Portogallo, ed ai contributi intellettuali veneti esterni al Consorzio MONITOR (Università di Verona e Consorzio di Bonifica Valligrandi con sede a Legnago).

Il progetto Monitor rappresenta una delle più importanti applicazioni del Sistema Galileo: il sistema di posizionamento satellitare dell’Ue, che sarà formato da 30 satelliti e fornirà dati e servizi geografici, contribuendo alla realizzazione di ulteriori servizi collaterali. Galileo permetterà di rilevare dati di posizionamento superiore ai sistemi GPS e Glonass e con la differenza che il sistema sarà al servizio di applicazioni civili.

Il titolo per esteso del progetto Monitor, ‘Land Surveying and Civil Engineering Monitoring’, ha come obiettivo la progettazione e la realizzazione sul territorio di una piattaforma atta a rappresentare l'”embrione” di una rete più vasta in grado di fornire differenti soluzioni applicative impiegando differenti tecnologie GNSS e non, per il monitoraggio real-time e quasi real-time di attività umane, di fenomeni naturali (frane, inondazioni, etc.), di strutture speciali (ponti, viadotti, etc.) e di edifici in aree critiche.

Monitor ingloberà ben tre progetti pilota, (in via sperimentale), riguardanti tre tematiche fondamentali:
– la deformazione di palazzi all’interno di aree critiche (Università di Bologna);
– il monitoraggio per il controllo della deformazione dei ponti (NSL);
– la sicurezza dei lavoratori nei grandi cantieri (GEONETLAB).

Un ‘Centro di Controllo’ (sviluppato da Alcatel Alenia Space Italia e collocato presso la sede di Roma di Alcatel Alenia Space), appositamente realizzato, si occuperà della supervisione e della visualizzazione delle informazioni critiche riguardanti gli scenari monitorati e della generazione e della gestione degli allarmi, costituendo il perno aggregante dei tre singoli progetti.

Il progetto Monitor sarà illustrato durante il Convegno su “Il Progetto Galileo e il VII Programma Quadro della Commissione Europea”, che si terrà il 29 settembre alle ore 9.30 al Sat Expo di Vicenza, in programma dal 28 al 30 settembre c.a..

Per informazioni consultare il sito:
http://www.satexpo.it/

Copyright © - Riproduzione riservata
Progetto Monitor: sistema di rilevamento real-time per edifici e strutture Edilone.it