Progetto di quartiere navigabile a S. Marinella | Edilone.it

Progetto di quartiere navigabile a S. Marinella

wpid-SMarinella.jpg
image_pdf

In base al progetto presentato nei giorni scorsi a S. Marinella (Civitavecchia) dalla Giunta presieduta dal Sindaco Tidei, dalla riqualificazione dell’ex area delle Serre Volpi dovrebbero sorgere un Orto botanico, un complesso di Talassoterapia e un piccolo attracco turistico con servizi balneari Santa Marinella.

Il progetto proposto s’innesta sul presupposto del recupero qualitativo dell’area con la realizzazione dell’Orto Botanico e del complesso di Talassoterapia che distano da Rio Fiume non più di qualche centinaio di metri e del parco didattico filologicamente ricostruito della città etrusca chiamata “Pyrgi”, ipotizzato nei pressi del castello Odescalchi di Santa Severa.

Si tratterebbe di un quartierino “navigabile” –tra la ferrovia e la via Aurelia, nei pressi del raccordo autostradale con l’A 12 per Roma e Grosseto, che – secondo le dichiarazioni del Sindaco Pietro Tidei – “si pensa possa essere lo stimolo giusto per gli amanti del mare con un possibile prolungamento della stagione turistica, in modo particolare per gli alberghi della zona; inoltre potrebbe essere un veicolo per il turismo straniero attualmente molto scarso”.

Il progetto comprende anche la previsione di un piccolo attracco turistico con adeguati servizi ed una zona di servizi balneari con campi da beach volley, bocce, spazi per il fitness all’aperto ed in piscina. E, ancora, lotti edificabili e un centro commerciale, bar ristorante, discoteca piano bar.

Copyright © - Riproduzione riservata
Progetto di quartiere navigabile a S. Marinella Edilone.it