Il costo di costruzione di un fabbricato residenziale cresce dello 0,4% a maggio 2013 | Edilone.it

Il costo di costruzione di un fabbricato residenziale cresce dello 0,4% a maggio 2013

wpid-17588_costruzione.jpg
image_pdf

A maggio 2013 l’indice del costo di costruzione di un fabbricato residenziale è in aumento dello 0,4% rispetto al mese precedente e dello 0,7% nei confronti di maggio 2012. Ad annunciarlo è l’Istat, nel consueto aggiornamento mensile sui costi di costruzione di un fabbricato residenziale. Il contributo maggiore alla crescita tendenziale dell’indice deriva dal gruppo di costo della manodopera, pari a +0,5 punti percentuali, e dai materiali, pari a +0,2 punti percentuali.

Rispetto ad aprile 2013, gli indici per gruppo di costo sono in aumento dello 0,8% per i materiali mentre rimangono invariati per la manodopera, i trasporti e i noli. Rispetto a maggio 2012, il costo dei noli in particolare aumenta dell’1,5%, quello dei trasporti e della manodopera dello 0,9% e quello dei materiali dello 0,4%.

All’interno dei materiali, le variazioni più rilevanti riguardano la categorie dei metalli, pari +3,3%, e dei laterizi e prodotti in calcestruzzo, pari a +1,4%. In termini tendenziali, gli incrementi maggiori si registrano per gli impianti di riscaldamento, +3,6%, e laterizi e prodotti in calcestruzzo, +3,4%, mentre la diminuzione più marcata riguarda i metalli, -5,3%.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il costo di costruzione di un fabbricato residenziale cresce dello 0,4% a maggio 2013 Edilone.it