Dissesto idrogeologico, siglato accordo governo-sindacati sui cantieri | Edilone.it

Dissesto idrogeologico, siglato accordo governo-sindacati sui cantieri

Minambiente, Italia Sicura e sindacati hanno firmato l'accordo quadro con il quale si punta a velocizzare, nel rispetto della sicurezza, gli interventi per i cantieri contro il dissesto idrogeologico

wpid-26666_dissesto.jpg
image_pdf

E’ stato siglato un accordo quadro sulla gestione dei cantieri per gli interventi sul dissesto idrogeologico: a firmarlo il Governo, rappresentato dal ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti e dal Coordinatore di #italiasicura, Erasmo D’Angelis, le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e le loro relative organizzazioni di settore Fillea, Filca e Feneal
Il documento siglato, nel rispetto di quanto previsto dalla vigente normativa sul lavoro, si pone l’obiettivo di contribuire positivamente a una più celere realizzazione degli interventi di mitigazione del dissesto idrogeologico nel Paese, garantendo la sicurezza del lavoro e la tutela dell’ambiente. La novità più importante introdotta dall’accordo è la possibilità che, laddove necessario, sia possibile prevedere l’attività dei cantieri organizzando su più turni il lavoro degli operai per opere di particolare criticità e urgenza.
“Questo accordo – spiega il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti – è il segno evidente di quale determinazione e senso di responsabilità siano maturati nei confronti di un’assoluta emergenza nazionale come il dissesto idrogeologico. Per mettere al sicuro l’Italia non bastano solo nuovi fondi e norme più chiare: serve un grande gioco di squadra in cui tutti si sentano protagonisti a partire dal nostro braccio operativo, i lavoratori nei cantieri. Vogliamo chiudere i conti con un passato in cui cattive burocrazie hanno rallentato e bloccato gli interventi necessari, facendo danni all’ambiente e mettendo a rischio la vita dei cittadini: oggi – conclude Galletti – facciamo tutti un fondamentale passo in avanti verso il nostro comune obiettivo, quello di restituire agli italiani la certezza di vivere in un territorio sicuro”.
“Quello di oggi è un accordo che rappresenta bene quanto è cambiato nell’azione del Governo per contrastare il rischio idrogeologico. Con i sindacati c’è piena sintonia e inizia un lavoro comune per accelerare il più possibile la realizzazione delle opere di prevenzione contro frane e alluvioni. Andiamo verso la firma di accordi locali per cantieri aperti su più turni per poter ridurre i tempi previsti, garantiamo un monitoraggio in tempo reale degli stati di avanzamento delle opere e una cabina di regia per affrontare tutte le problematiche, e avviare un lavoro comune per garantire il rispetto della legalità e della sicurezza”, così Erasmo D’Angelis, coordinatore della Struttura di missione di Palazzo Chigi #italiasicura contro il dissesto idrogeologico.
“E’ un primo passo, parziale ma importante, per una gestione veloce e  sicura dei cantieri”, ha dichiarato Walter Schiavella, segretario generale Fillea Cgil. “Le risorse a disposizione continuano ad essere poche, ma ora è necessario che vengano spese al più presto ed in assoluta trasparenza, assicurando opere di qualità realizzate attraverso lavoro sicuro e di qualità” prosegue Schiavella “riconciliando i bisogni di sicurezza dei cittadini e quelli di lavoro di un settore che ha pagato più di altri la crisi.”

Copyright © - Riproduzione riservata
Dissesto idrogeologico, siglato accordo governo-sindacati sui cantieri Edilone.it