Premio Internazionale Dedalo Minosse a Vicenza | Edilone.it

Premio Internazionale Dedalo Minosse a Vicenza

wpid-MosDedaloMinosse.jpg
image_pdf

Si svolgerà a Vicenza, il 30 giugno alle ore 17.30, la Cerimonia di Premiazione del Premio Internazionale alla Committenza di Architettura Dedalo Minosse. Uno tra i più importanti premi di architettura, promosso da Ala – Assoarchitetti e dalla rivista internazionale l’ARCA, con la Caoduro Lucernari. La manifestazione di questa sesta edizione si svolgerà presso il Teatro Olimpico di Andrea Palladio, alla presenza di personalità del mondo dell’arte, della cultura e delle istituzioni provenienti da tutto il mondo.

Si tratta di un premio dalla formula particolare, in quanto è volta a valorizzare i Committenti pubblici e privati che, collaborando con gli Architetti e gli altri attori del progetto, hanno contribuito alla realizzazione di un’opera di pregio per il miglioramento dell’ ambiente costruito.
I progettisti segnalano le “eccellenze” tra quei Committenti che si sono distinti per la volontà di partecipazione al dialogo in tutte le fasi del percorso progettuale.
Nella scelta delle opere da premiare, inoltre, viene riservata una particolare attenzione agli specifici aspetti del progetto, quali l’uso attento delle risorse energetiche, i valori ambientali, la spinta alla ricerca.
La Regione Veneto, ha inserito il Premio tra le iniziative regionali dirette dell’anno 2005, nell’ambito del progetto di valorizzazione dell’architettura contemporanea.

In questa Sesta edizione 2005/2006, il Premio Internazionale Dedalo Minosse alla Committenza di Architettura è stato assegnato a Joji Aonuma con la “Gallery in Kiyosato” progettato dallo studio Satoshi Okada architects.
Assegnati altri 3 premi principali:
– Premio ALA – Assoarchitetti , assegnato Giuseppe Nardinipresidente Ditta Bortolo Nardini S.p.A., con “Bolle”,spazio eventi e ricerca Distillerie Nardini, progettato da Massimiliano Fuksas.
– Premio Internazionale Dedalo Minosse alla Committenza di Architettura Under 40, assegnato allo Sweden National Property Board, per i l “Museum of World Culture” a Gothenburg, progettato dagli architetti Cécile Brisac and Edgar Gonzalez.
– Premio ALA – Assoarchitetti Under 40 assegnato all’ Amministrazione Provinciale di Sondrio, con l’ edificio scolastico per l’istruzione professionale in Sondrio progettato dallo studio LFLARCHITETTI.

8 Premi Speciali sono stati inoltre assegnati dalla rivista l’ARCA, dalla Caoduro Lucernari, dalla GranitiFiandre e dai numerosi patrocinatori, con altre 16 segnalazioni.

Premio Speciale l’ARCA alla Selimex GmbH. Progetto : Werner Tscholl – Opera: Uffici Selimex
Premio Speciale Caoduro al Comune di Houten. Progetto : Samyn and Partners – Opera: Fire Station in Houten
Premio Speciale Regione Veneto all’ Administrador de Infraestructuras Ferroviarias. Progetto:Carlos Ferrater e José Mª Valero – Opera: Intermodal Station “Zaragoza-Delicias
Premio Speciale Provincia di Vicenza alla Municipality of Amsterdam. Progetto: 3X Nielsen A/S Kim Herforth Nielsen – Opera: Het Muziekgebouw/BIMhuis, Amsterdam.
Premio Speciale Comune di Vicenza al Bundesbaugesellschaft Berlin mbH. Progetto: Stephan Braunfels Architekten – Opera:Marie Elisabeth Luders Haus
Premio Speciale GranitiFiandre al Comune di Innsbruck e al Rathauspassage GmbH. Progetto: Dominique Perrault – Opera: Municipio di Innsbruck
Premio Speciale Eurotherm alla Municipality of Linz. Progetto: Auer + Weber + Architekten /Stephan Suxdorf – Opera: SolarCity Center Linz Pichling
Premio Speciale Trend a Terra Moretti. Progetto: Studio Architetto Mario Botta – Opera: Azienda Agricola Petra

La Giuria internazionale dell’edizione 2005/2006 era composta da : Stanislao Nievo, scrittore e ambientalista, presidente; Paolo Caoduro, sponsor principale del Premio; Cesare Maria Casati, direttore della rivista internazionale d’architettura “l’ARCA”; Bruno Gabbiani, presidente di ALA – Assoarchitetti; Kisho Kurokawa, progettista del committente premiato nel 2004; Richard Haslam, storico dell’architettura inglese; Pier Paolo Maggiora, architetto italiano;
Adriano Rasi Caldogno, segretario generale per la programmazione della Regione Veneto;
Frederick Samitaur Smith, urban developer statunitense; Roberto Tretti, presidente del Centro Studi per le Libere Professioni; Claude Vasconi, architetto francese.

I progetti delle opere premiate saranno esposti in una mostra visitabile per tutto il mese di luglio 2006 (dal 30 giugno / 30 luglio ), nella Basilica Palladiana di Vicenza; sarà al contempo presentata un’ampia rassegna dell’architettura selezionata tra oltre 500 lavori e pervenuti dai 5 continenti alla commissione del Premio.
Una sintesi della mostra verrà in seguito esposta in numerose città, in Italia e all’estero, e sarà presentata alla decima edizione della Biennale di Architettura di Venezia 2006.

I progetti in mostra saranno pubblicati sul catalogo edito da l’ARCA a tiratura limitata e un’ulteriore selezione distribuita a livello internazionale in oltre 45.000 copie, allegata ad un numero della rivista l’ARCA.

Copyright © - Riproduzione riservata
Premio Internazionale Dedalo Minosse a Vicenza Edilone.it