Piccoli Comuni: fatta per metà la legge, si fa festa il 6 maggio | Edilone.it

Piccoli Comuni: fatta per metà la legge, si fa festa il 6 maggio

wpid-FestaNazioanlePiccoliComuni.jpg
image_pdf

Con l’approvazione alla Camera della legge Realacci-Bocchino, i Piccoli Comuni d’Italia possono ben festeggiare in occasione della quarta edizione di ‘Voler bene all’Italia‘, l’iniziativa con e per i piccoli Comuni per la valorizzazione delle bellezze e delle risorse dei territori, in programma il prossimo 6 maggio in tutta Italia.

Il disegno di legge “Misure per il sostegno e la valorizzazione dei comuni con popolazione pari o inferiore a 5.000 abitanti nonché dei comuni compresi nelle aree protette“, ha ricevuto il parere unanime della Camera lo scorso 18 aprile e passa all’esame del Senato. Nel testo è previsto lo stanziamento di 140 milioni di euro per il prossimo triennio a favore di interventi fiscali per i centri meno popolosi e in situazioni economicamente e territorialmente disagiate: per finanziare infrastrutture, opere di risanamento ambientale, interventi di sviluppo economico, recupero di immobili e l’insediamento di nuove attività nella realtà dei piccoli comuni.

La legge 15 ha un lungo iter burocratico: risale al 2001 la presentazione del disegno legge da parte di Ermete Realacci in qualità di primo firmatario.

I piccoli Comuni, con meno di 5 mila abitanti, si lamentano di dover sempre più spesso gestire territori rurali molto vasti e garantire servizi al cittadino in condizioni di scarsità di risorse. I piccoli comuni sono una realtà importantissima nel nostro paese: solo quelli sotto i 5mila abitanti sono quasi 6mila e rappresentano più del 70% degli 8100 comuni italiani.

Il disegno di legge a favore dei Piccoli Comuni prevede una serie di interventi finalizzati a sostenere la permanenza dei cittadini incentivando e agevolando le attività economiche, le ristrutturazioni delle abitazioni, migliorando i servizi, la sicurezza e la tutela dell’ambiente; prevede incentivi e semplificazione degli adempimenti, agevolazioni negli affitti, ma anche la possibilità di indicare sulla segnaletica dei comuni il prodotto identificativo del luogo.

Voler bene all’Italia‘, l’iniziativa promossa e realizzata da ANCI e Legambiente, si tiene il prossimo 6 maggio. Nella giornata nazionale di festa dei piccoli borghi italiani, saranno aperte le porte a migliaia di visitatori per celebrare l’orgoglio e la valorizzazione delle bellezze e delle risorse dei territori. Come ogni anno, si attende la partecipazione di migliaia di amministrazioni locali, parchi, ma anche scuole, associazioni di volontariato e realtà culturali e produttive locali. La manifestazione si svolgerà sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica.

Per altre informazioni sulla festa della ‘Piccola Grande Italia’, consultare il sito:
http://piccolagrandeitalia.legambiente.com/

Copyright © - Riproduzione riservata
Piccoli Comuni: fatta per metà la legge, si fa festa il 6 maggio Edilone.it