Occupazione nelle costruzioni in calo del 5,1% | Edilone.it

Occupazione nelle costruzioni in calo del 5,1%

wpid-12181_e.jpg
image_pdf

Continua la discesa dei livelli occupazionali nelle costruzioni: nel secondo trimestre 2012 il numero degli occupati nel settore registra un calo del 5,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente che segue il -4,5% rilevato già nei primi tre mesi dell’anno in corso.

La flessione degli occupati nelle costruzioni si prefigura come la più elevata tra tutti i settori di attività economica. Nel trimestre considerato, nell’industria in senso stretto l’occupazione diminuisce del 2,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre si registrano aumenti nel settore agricolo (+6,2%) e nei servizi (+0,6%).

Il calo di occupazione registrato nelle costruzioni coinvolge sia i lavoratori dipendenti (-6,1%) che gli indipendenti (-3,4%). Secondo le stime dell’Ance (Associazione nazionale costruttori edili), dall’inizio della crisi i posti di lavoro persi nel settore delle costruzioni sono 325.000 che salgono a 500.000 unità considerando anche i settori collegati.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Occupazione nelle costruzioni in calo del 5,1% Edilone.it