Regolamento edilizio unico entro novembre 2015 nell'Agenda per la semplificazione | Edilone.it

Regolamento edilizio unico entro novembre 2015 nell’Agenda per la semplificazione

wpid-25495_gtresa.jpg
image_pdf

Il Regolamento edilizio unico è una delle misure contenute nell’Agenda per la semplificazione per il triennio 2015-2017 approvata dal Consiglio dei Ministri si è riunito lunedì 1° dicembre 2014. L’Agenda punta su cinque settori strategici di intervento: cittadinanza digitale, welfare e salute, fisco, edilizia e impresa e, per ciascuno, individua azioni, responsabilità, scadenze e risultati attesi.

Delle 38 misure di semplificazione previste per l’edilizia l’obiettivo è quello di ridurre costi e tempi delle procedure edilizie. Tra le azioni c’è anche il Regolamento edilizio unico, da attuarsi entro novembre 2015, cui si accompagnanoi moduli unici semplificati: per l’edilizia libera, entro gennaio 2015; SuperDia, entro maggio 2015; la predisposizione di ulteriore modulistica entro giugno 2016; il completamento dell’adozione di tutti i modelli unici da parte delle Regioni e dei Comuni entro dicembre 2016. Infine sul fronte dell’autorizzazione paesaggistica per i piccoli interventi di lieve entità, è prevista la predisposizione dello schema di regolamento entro marzo 2015.

Sul fronte dell’impresa, l’Agenda per la semplificazione per il triennio 2015-2017 ha l’obiettivo di ridurre costi e tempi dell’avvio e dell’esercizio dell’attività di impresa attraverso numerose azioni quali ad esempio l’affiancamento degli operatori nella gestione delle procedure complesse, la verifica dell’operatività degli sportelli unici per le attività produttive e delle procedure ambientali, il taglio dei tempi delle conferenze di servizi.

Tra le azioni approvate, la modulistica Suap semplificata e standardizzata e le linee guida per agevolare le imprese entro giugno 2016; il modulo per l’autorizzazione unica ambientale (Aua) entro gennaio 2015.

Il governo prevede inoltre una ricognizione sistematica per area di regolazione delle procedure per l’avvio della attività di impresa per individuare i casi di Scia e silenzio assenso. La ricognizione delle prime aree è in programma entro giugno 2015 e il completamento entro marzo 2016. Infine, semplificazione delle numerose autorizzazioni e nulla osta necessari all’avvio delle attività d’impresa con un primo pacchetto di interventi a dicembre 2015 e completamento a dicembre 2016.

Copyright © - Riproduzione riservata
Regolamento edilizio unico entro novembre 2015 nell’Agenda per la semplificazione Edilone.it