La nuova tettoia va considerata come 'nuova costruzione' | Edilone.it

La nuova tettoia va considerata come ‘nuova costruzione’

wpid-417_tettoia.jpg
image_pdf

Massima

La tettoia si caratterizza in termini di nuova costruzione e necessita, ai fini della sua realizzazione, del preventivo rilascio di titolo abilitativo. Un tale intervento, invero, innova certamente il preesistente immobile, in quanto dà luogo ad un manufatto del tutto nuovo per consistenza e materiali utilizzati, come tale non riconducibile a quello già esistente, che anzi viene alterato sia dal punto di vista morfologico che funzionale. Un’opera, siffatta, pertanto, è necessariamente destinata ad essere considerata quale importante modificazione del territorio e dunque alla stregua di una nuova costruzione, ai sensi dell’art. 3, D.P.R. n. 380 del 2001 (T.U. edilizia), in quanto tale suscettiva di titolo abilitativo.

 Leggi la sentenza in versione integrale (.pdf)

Copyright © - Riproduzione riservata
La nuova tettoia va considerata come ‘nuova costruzione’ Edilone.it