Il 28 Giugno 2004 tre sentenze della Corte Costituzionali (196/2004,198/2004 1999/2004) e una ordinanza (197/2004) hanno sancito la legittimità costituzionale della condono edilizio. | Edilone.it

Il 28 Giugno 2004 tre sentenze della Corte Costituzionali (196/2004,198/2004 1999/2004) e una ordinanza (197/2004) hanno sancito la legittimità costituzionale della condono edilizio.

image_pdf

Il 28 Giugno 2004 tre sentenze della Corte Costituzionali (196/2004,198/2004 1999/2004) e una ordinanza (197/2004) hanno sancito la legittimità costituzionale della condono edilizio.

La Suprema Corte ha praticamente dichiarato incostituzionali le Leggi regionali di Toscana, Emilia Romagna, Marche, Friuli Venezia Giulia e della Campania (che rendevano inapplicabile la normativa nazionale sul condono riconoscendo invece le competenze delle Stato in materia.

La Corte costituzionale però ha evidenziato una lunga serie di prerogative delle Regioni che non sono state rispettate e che quindi impongono una riscrittura della legge e un conseguente spostamento del termine del 31 Luglio prossimo a data da destinare. In pratica la Consulta ha ritenuto insufficiente l’autonomia residua delle Regioni soprattutto in alcuni punti legati alla volumetria dell’intervento (ad esempio volumi inferiori a quelli previsti dalla normativa nazionale), alla possibilità di esercitare in maniera differente il silenzio del Comune, all’anticipazione degli oneri concessori, all’attribuzione al Prefetto del potere di disporre la demolizione delle opere abusive ed altro ancora.
Quindi la “partita” fra Stato e Regioni alla luce della devolution finisce, almeno per adesso, con un sostanziale pareggio ma, come si sa, in questi casi conta la differenza reti che normalmente è a favore dello Stato…

 SENTENZA N. 196 ANNO 2004 – 228kb
 ORDINANZA N. 197 ANNO 2004 – 43kb
 SENTENZA N. 198 ANNO 2004 – 66kb
 SENTENZA N. 199 ANNO 2004 – 46 kb

Copyright © - Riproduzione riservata
Il 28 Giugno 2004 tre sentenze della Corte Costituzionali (196/2004,198/2004 1999/2004) e una ordinanza (197/2004) hanno sancito la legittimità costituzionale della condono edilizio. Edilone.it