Mercoledì 26 marzo a Forlì il sollevamento in diretta di un edificio: Progetto Rialto | Edilone.it

Mercoledì 26 marzo a Forlì il sollevamento in diretta di un edificio: Progetto Rialto

wpid-forli1.jpg
image_pdf

Alla presenza del Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio, del Sindaco di Venezia Massimo Cacciari, della madrina Maria Grazia Cucinotta e di numerose autorità istituzionali ed accademiche del capoluogo veneto, si svolgerà Mercoledì 26 Marzo a Forlì in via del Santuario,19 il sollevamento in diretta di un fabbricato con caratteristiche strutturali riconducibili a quelli lagunari.

Si tratta del primo di una serie di appuntamenti finalizzati a far conoscere una tecnologia brevettata per il sollevamento di edifici mediante sistemi idraulici e pali Soles® di fondazione, che Soles SpA di Forlì e Mattioli SpA di Padova hanno messo a punto per interventi integrativi e sinergici alla salvaguardia della città di Venezia. Il “Progetto Rialto” prevede infatti opere assimilabili a manutenzioni cittadine in considerazione del noto fenomeno dell’ acqua alta.
L’intervento è concettualmente semplice. Dopo un accurato rilievo, si procede con la rimozione del pavimento al piano terreno; si esegue quindi uno scavo nel quale si predispone una nuova platea di fondazione integrata con le murature esistenti e con degli innesti speciali attraverso i quali verranno poi infissi i pali Soles®. Terminata l’infissione, si procede ad applicare su ogni palo realizzato i dispositivi di sollevamento, che si ancoreranno alla platea e, spingendo contro i pali a gruppi, realizzeranno il sollevamento della platea e dell’edificio ad essa vincolato. Concluso il sollevamento, l’edificio poggia sui nuovi pali che risultano veri e propri pilastri di sostegno. Si può infine procedere con le opere di finitura e il ripristino della continuità con le calli circostanti.

Il costo dell’operazione d’innalzamento degli edifici (stimato intorno ai 2.500 Euro al mq), produce un aumento del patrimonio immobiliare, in quanto vengono realizzati al piano terra dei locali abitabili, con altezze regolamentari al posto delle attuali altezze insufficienti. Inoltre i locali al piano terra risulteranno asciutti e bonificati. A far bene i conti probabilmente e considerando i valori immobiliari di Venezia, l’immediato incremento di valore degli stabili, potrebbe essere addirittura superiore al costo sostenuto per il sollevamento e la bonifica dell’edificio.

Un’idea assolutamente nuova e suggestiva dunque, ma concretamente attuabile che potrà essere verificata nel cantiere di Forlì dove verrà sollevato un edificio interamente in muratura, di tre piani con una superficie in pianta di 500 mq, del peso di 1500 tonnellate. Il cantiere è stato aperto lo scorso 15 Novembre. L’obiettivo è quello di sollevare il fabbricato di oltre 1 metro, ad una velocità di 1 cm l’ora, pari a circa otto cm al giorno.

Al fine di spiegare le caratteristiche della tecnologia sviluppata e illustrarne modalità e tempi di esecuzione, sono stati organizzati una serie di eventi che prenderanno avvio con la Giornata di Mercoledì 26 Marzo in cui, dopo l’incontro di presentazione del progetto con le autorità istituzionali e accademiche, sarà possibile assistere al sollevamento dell’edificio e alle proiezioni su grandi schermi dei monitoraggi alle strutture e ai sistemi di sollevamento adottati per l’intervento.
L’evento si avvale di un Comitato Tecnico Scientifico di assoluto rilievo, costituito da personalità accademiche e tecniche veneziane, coordinate dal Prof. Marco Eugenio Di Giandomenico.

Successivamente sono invece in programma delle Giornate a tema allo scopo di illustrare il “Progetto Rialto” per aree tematiche: realtà territoriali, finanza e assicurazioni, ricerca scientifica, progettazione tecnica, tutela dell’ambiente e dei beni culturali.

L’appuntamento di Venerdì 28 Marzo è ad esempio dedicato alle associazioni di categoria e agli enti veneziani. Tema: Opportunità e vantaggi derivanti dal “Progetto Rialto” per la salvaguardia di Venezia. Interverranno: l’Ing. Lamberto Zambianchi, progettista del sollevamento; l’Ing. Daniel Andreolli sui vantaggi tecnici, logistici e ambientali del “Progetto Rialto”; il Rag. Luca Segalin, Presidente di Confedilizia Venezia sul sollevamento degli edifici come opportunità per i costruttori di case a Venezia.
Anche in tali giornate è prevista la visita in cantiere con sollevamento in diretta dell’edificio.

Venerdì 11 e Sabato 12 Aprile è in calendario infine una Mostra-Convegno a Venezia per dare la possibilità a tutti gli abitanti della città di poter conoscere il “Progetto Rialto”.
“Il nostro obiettivo – spiega Roberto Zago, Presidente di Soles SpA – è permettere a tutti di valutare de visu il processo di sollevamento di un edificio che realizzeremo per primi in diretta a Forlì e poi di entrare nel merito e approfondire le diverse implicazioni di una iniziativa così particolare ed ambiziosa. Ci auguriamo perciò la più ampia partecipazione ai diversi appuntamenti in programma”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Mercoledì 26 marzo a Forlì il sollevamento in diretta di un edificio: Progetto Rialto Edilone.it