L'Urban Lab di Piano ridisegna Genova | Edilone.it

L’Urban Lab di Piano ridisegna Genova

wpid-UrbanLabGenovajpg.jpg
image_pdf

Lo scorso 31 gennaio, nella sala del Consiglio Comunale di Genova si è tenuto l’incontro dedicato a Urban Lab: 30 grandi progetti e 50 minori che ridisegneranno Genova sotto il coordinamento del consulente urbanistico d’eccezione del Comune, il grande architetto genovese Renzo Piano.

“Verso il piano regolatore”, è il titolo dell’incontro volto a presentare le linee guida dello sviluppo urbanistico della città. Ma il progetto principale, uno dei più imponenti della storia urbanistica della città è la cittadella tecnologica che sorgerà sulla collina degli Erzelli, situata alle spalle di Cornigliano, il quartiere delle acciaierie: 413 mila mq, oltre 20 torri, un miliardo di euro di investimento che cambieranno il panorama di Genova.

L’idea di creare un distretto tecnologico simile a Sophia-Antipolis sulle alture, nacque nel 2000 da Carlo Castellano, numero uno di Esaote, industra specializzata nell’alta tecnologia; cominciò a prendere forma reale nel 2004, quando il progetto della collina della tecnologia venne affidato al Building Workshop di Renzo Piano.

Nei 30 grandi progetti e 50 minori di Renzo Piano è contenuto il futuro urbanistico di Genova. Da qui nascerà il nuovo piano regolatore che dovrà avere poche e precise norme.

Gli orientamenti fondamentali di questi progetti saranno l’ecosostenibilità (le cosiddette linee verdi e blu), lo sviluppo dei trasporti pubblici e delle infrastrutture, la crescita interna della città.

Sul fronte dei trasporti in particolare, l’Urban Lab per la città di Genova propone di realizzare, dove possibile, un terzo binario ferroviario per potenziare il trasporto pubblico realizzando una vera e propria metropolitana di superficie.

A tal proposito – ha fatto sapere l’architetto Renzo Piano – sono già in corso trattative con le Ferrovie.

”È la soluzione più naturale per una città che si sviluppa per oltre venti chilometri in lunghezza – ha sottolineato Piano – senza contare che quello dei trasporti pubblici resta uno dei nodi fondamentali per dare a Genova un nuovo volto e un nuovo piano regolatore”.

Copyright © - Riproduzione riservata
L’Urban Lab di Piano ridisegna Genova Edilone.it