Le costruzioni in Europa crescono a giugno 2013 | Edilone.it

Le costruzioni in Europa crescono a giugno 2013

wpid-18218_cantiere.jpg
image_pdf

La produzione nel settore delle costruzioni in Europa a giugno 2013 ha ripreso lo 0,7% nell’Europa a 17 e lo 0,8% nell’Europea a 27, rispetto al mese precedente. Paragonate allo stesso mese del 2012, le cifre rivelano un decremento del 3% nell’Ea17 e dell’1,5% nell’Eu27.

Ad affermarlo è l’Eurostat, l’Ufficio statistico dell’Unione europea, sulla base delle prime stime pubblicate.

Tra gli Stati membri di cui sono disponibili i dati di giugno 2013, quattro sono quelli in cui emerge una crescita del settore delle costruzioni rispetto al mese precedente: Slovenia (+10,5%), Polonia (+5,3%), Germania (+1,6%) e Repubblica Ceca (+1,3%). I crolli più accentuati sono stati registrati invece in Romania (-2,4%), Portogallo (-2,2%) e Svezia (-0,9%).

Il settore delle costruzioni edili registra una crescita dello 0,3% nell’area euro e dello 0,5% nell’Europa dei 27, contro rispettivamente il +0,2% e lo 0,0% di maggio 2013. Meglio l’ingegneria civile, con +1,3% nell’area euro e +1,5% nell’Eu27, dopo rispettivamente il +0,6% e il +0,7% del mese precedente.

Nel confronto con l’annata precedente, la produzione nelle costruzioni appare in decremento in dieci Stati e in crescita in tre. I crolli più significativi sono in Polonia, Portogallo e Slovacchia, mentre gli aumenti sono registrati in Ungheria, Spagna e Svezia.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Le costruzioni in Europa crescono a giugno 2013 Edilone.it