La Scala di Milano inaugura la stagione del "sostenibile" | Edilone.it

La Scala di Milano inaugura la stagione del "sostenibile"

wpid-6145_MilanoPiermariniScala.jpg
image_pdf

Il teatro alla Scala di Milano sarà il primo in Europa ad inaugurare la stagione artistica all’insegna della sostenibilità. Alle spalle del progetto c’è Edison, la stessa società che fornì al teatro la luce elettrica nel lontano 1883 e gli regalò già allora un altro primato, quello di essere il primo dell’Europa continentale ad essere illuminato da energia elettrica.

Era la notte di Santo Stefano del 1883 quando la Prima della “Gioconda” di Ponchielli fu illuminata dalla centrale Edison di Santa Radegonda. Il bis arriverà il 7 dicembre, quando le circa 80 tonnellate di CO2 prodotte dai consumi elettrici di “Die Walküre” di Richard Wagner saranno interamente azzerate da energia rinnovabile. In particolare, sarà l’energia eolica a compensare le emissioni: circa 40 tonnellate generate dai consumi elettrici della serata, dalle prove, dalla realizzazione dei costumi e degli allestimenti scenici e altre 40 tonnellate prodotte dai trasporti degli invitati alla Prima.

Inoltre, un maxi schermo posto nella galleria Vittorio Emanuele, che permetterà ai cittadini di assistere all’opera inaugurale della stagione, sarà alimentato da energia rinnovabile e riceverà energia elettrica da un sistema di batterie caricate con energia fotovoltaica.

“Il meccanismo che permette la compensazione delle emissioni della serata – si legge in una nota delle società che annuncia l’iniziativa – prevede che Edison, attraverso il sistema dei VER (Verified Emission Reduction), acquisti una quantità di crediti di emissione di anidride carbonica pari a quella che si è stimato verrà generata dalla Prima del 7 dicembre”. L’attività di compensazione prevede anche un’opera di riforestazione con pini neri nell’area di Mistretta (Messina), dove è in funzione un parco eolico da 30 MW di potenza.

Copyright © - Riproduzione riservata
La Scala di Milano inaugura la stagione del "sostenibile" Edilone.it