Itis di Foligno (PG): prossima sede di un laboratorio di ricerca e sviluppo per infrastrutture | Edilone.it

Itis di Foligno (PG): prossima sede di un laboratorio di ricerca e sviluppo per infrastrutture

wpid-itis.jpg
image_pdf

Sarà un laboratorio di Strade, Ferrovie ed Aeroporti destinato a svolgere principalmente attività di ricerca scientifica e sviluppo tecnologico, ma anche ad ospitare attività di tipo didattico come tirocini, tesi di laurea, corsi di perfezionamento e masters, nell’ambito dell’attività didattica dell’Università di Perugia. Si parla del progetto che sarà realizzato a Foligno, nei locali della sede centrale dell’Itis, in via Marconi.

Già approvato dalla Giunta Provinciale lo schema di convenzione tra la Provincia di Perugia, Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno e Dipartimento di Ingegneria civile ed Ambientale della facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Perugia, per procedere alla costituzione del suddetto laboratorio.
La Fondazione ha destinato la somma di 316 mila euro, suddivisa in due annualità di 232 mila euro nel 2006 e i rimanenti 84 mila nel 2007, mentre la Provincia ha concesso in comodato d’uso gratuito al Dipartimento i locali siti all’interno del polo scolastico folignate ed ubicati al piano terra dell’edificio denominato “Ex fonderia”. Il Dipartimento di ingegneria, infine, si impegna alla realizzazione del laboratorio.

L’ideazione di questo spazio risale al 19 dicembre 2005, data in cui la Fondazione e l’Università siglarono un protocollo d’intesa in base al quale la Fondazione manifestò l’interesse a diffondere e promuovere le attività accademiche, con particolare riferimento a quelle connesse con le Aree scientifico/disciplinari dell’ingegneria civile e architettura e dell’Ingegneria industriale e dell’informazione, collaborando, mediante l’utilizzazione di proprie risorse, al potenziamento dell’attività di ricerca e di consulenza scientifico/tecnica.

Copyright © - Riproduzione riservata
Itis di Foligno (PG): prossima sede di un laboratorio di ricerca e sviluppo per infrastrutture Edilone.it