Iscrizioni/Cessazioni Imprese 2007: bene Costruzioni e Servizi alle imprese | Edilone.it

Iscrizioni/Cessazioni Imprese 2007: bene Costruzioni e Servizi alle imprese

wpid-impresa01.jpg
image_pdf

E’ il settore costruzioni a presentare, in valore assoluto, il risultato migliore (29.691 unità, +3,58%) dell’indagine condotta da Movimprese sul rapporto natalità/cessazione delle imprese in Italia nel 2007.

Il dato generale rivela per l’anno in analisi una crescita in numero assoluto. Il tasso di crescita è stato, tuttavia, molto contenuto (+0,75%), in calo di oltre un terzo rispetto al 2006.L’andamento viene spiegato con i due contrapposti record raggiunti nel 2007:
436mila iscrizioni – un record assoluto dal 1993, anno in cui le rilevazioni hanno preso il via;
oltre 390mila cessazioni – un record ma con un tasso di crescita più elevato rispetto alle iscrizioni.

Ad influire positivamente sul saldo positivo sono stati tre fenomeni:
1. la forte crescita delle imprese costituite in forma di Società di capitali: 54mila in più in dodici mesi, pari ad un tasso di crescita del 4,6%;
2. le performance di Lazio e Lombardia: queste due regioni rappresentano il 54,3% di tutto il saldo complessivo;
3. i buoni risultati delle “Costruzioni” e dei “Servizi alle imprese” che, insieme, totalizzano quasi la metà del saldo totale.

A determinare invece la riduzione del saldo rispetto allo anno precedente sono stati:
1. il rallentamento del Nord-Est e del Mezzogiorno: la crescita in queste aree si è più che dimezzata rispetto al 2006;
2. la diminuzione delle imprese agricole, manifatturiere e dei trasporti: nel 2007 si contano quasi 29mila imprese in meno complessivamente;
3. i saldi negativi delle Società di persone e delle Ditte individuali, un calo pari circa a 14mila imprese.

E’ nel passaggio al dettaglio delle singole province e dei comparti produttivi che si intravedono zone d’ombra ed una situazione non omogenea sul territorio nazionale.

Oltre che per area geografica il rapporto Movimprese ha messo in luce delle differenze nel tessuto imprenditoriale italiano che varia da comparto a comparto.

Il comparto dei servizi alle imprese, che raggruppa tra le altre le “Attività immobiliari, noleggio di macchine e attrezzature senza operatore, informatica e attività connesse, ricerca e sviluppo, altre attività imprenditoriali e professionali”, nel 2007 è risultato il secondo in termini di performances positive, con una crescita del 4,07% e un saldo attivo di 25.599 unità.

Riportiamo per completezza anche i restanti settori.
Intermediazione monetaria e finanziaria e alberghi e ristoranti – nel 2007 hanno raggiunto risultati soddisfacenti. I due comparti contribuiscono al saldo complessivo rispettivamente con 3.033 (+2,72% di incremento percentuale) e 7.192 unità (+2,40%).

Commercio – è un settore che ha registrato un aumento più contenuto (+0,13% pari a 2.133 unità).

Fra i settori minori per dimensione, significativi sono i risultati di “Sanità e altri servizi sanitari” e di “istruzione” con incrementi pari, rispettivamente, a 1.011 e a 624 unità (+4,03% e +3,08% in termini relativi).

Imprese Artigiane: le imprese di questo comparto presentano una dinamica leggermente migliore rispetto al totale delle imprese. Tra gennaio e dicembre 2007, infatti,il saldo tra le imprese artigiane nate e quelle cessate è stato di 12.521 unità (nel 2006 era stato di oltre 10mila), con un crescita annuale dello 0,84% (contro lo 0,71% dell’anno precedente). Al netto della Valle d’Aosta, Lazio (1,93%), Sardegna (1,57%) e Liguria (1,53%) sono le regioni che mettono a segno la crescita più consistente in termini relativi. In valore assoluto, l’aumento maggiore si è registrato in Lombardia (+3.986 imprese), Lazio (+1.916) e Piemonte (+1.437).

Imprese Agricole: prosegue anche nel 2007 il trend negativo delle imprese del comparto (-21.935 unità, pari ad una variazione negativa dello stock del 2,32%).

Per altre informazioni, consultare il sito web:
http://www.infocamere.it/movimprese.htm

Copyright © - Riproduzione riservata
Iscrizioni/Cessazioni Imprese 2007: bene Costruzioni e Servizi alle imprese Edilone.it