SolarStrong: fotovoltaico per le caserme americane | Edilone.it

SolarStrong: fotovoltaico per le caserme americane

wpid-16561_354_solarstrong.jpg
image_pdf

Per il segretario all’Energia Usa, Steven Chu, che nei giorni scorsi ha presentato il progetto, si tratta del “più grande progetto per l’installazione di impianti fotovoltaici residenziali della storia, che raddoppierà il numero di sistemi residenziali attualmente installati negli Stati Uniti”.

In effetti SolarStrong può essere definito un mega progetto, come dimostrano i suoi numeri: 160.000 installazioni sui tetti di 124 basi militari statunitensi in 33 Stati. Nello specifico, gli impianti, per un totale complessivo di circa 371 MW, saranno installati sui tetti delle abitazioni dei militari, degli uffici amministrativi, dei magazzini e degli edifici destinati alle attività comuni.

Cronologicamente parlando, si tratta solo l’ultima iniziativa del Dipartimento della Difesa, che da tempo ha dichiarato di voler soddisfare almeno il 25% dei propri consumi con le fonti rinnovabili entro il 2025.

Il progetto, della durata di cinque anni, richiederà almeno 1 miliardo di dollari per la costruzione e, sempre nei giorni scorsi, Chu ha annunciato l’arrivo di una nuova garanzia di prestito da 344 milioni di dollari da parte del Doe (Department of Energy) destinata a.

Si stima inoltre che SolarStrong permetterà di creare 6.000 nuovi posti di lavoro complessivi, molti dei quali verranno assegnati a veterani o membri delle loro famiglie, che saranno reclutati, formati e dunque impiegati negli interventi.

O.O.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
SolarStrong: fotovoltaico per le caserme americane Edilone.it