Sicilia: nuovo parco eolico Endesa-Italia | Edilone.it

Sicilia: nuovo parco eolico Endesa-Italia

wpid-16836_Vizzini.jpg

Inaugurato nei giorni scorsi un nuovo parco eolico a Vizzini (Catania) in Sicilia realizzato da «Endesa», gigante mondiale dell’energia e seconda forza del mercato elettrico italiano, che per l’impianto ha investito a Vizzini la non indifferente cifra di 25 milioni di euro.

La costruzione del parco eolico «Endesa-Italia» è stata avviata nell’aprile 2001 con l’installazione dei primi anemometri e proseguita nel novembre 2002 con l’inizio dell’iter burocratico. Sono 28 gli aerogeneratori realizzati in meno di un anno sulle colline tra Vizzini e Buccheri ed inaugurati lo scorso 25 settembre della holding spagnola Manuel Pizarro, dal presidente di «Endesa Italia» Jesús Olmos, e dall’amministratore delegato Álvaro Quiralte, alla presenza delle autorità delle amministrazioni locali. Gli aerogeneratori di ultima generazione da 850kW, alti ciascuno 55 metri e posti a 700 metri s.l.m., sono in grado di adattarsi alle condizioni meteo seguendo la direzione del vento e regolando opportunamente la velocità di rotazione, e produrranno in totale 23,8 MW di energia l’anno, (sufficiente a soddisfare il fabbisogno di circa 10.000 famiglie), equivalenti a 4.300 tonnellate di petrolio che avrebbero riversato nell’aria 27.000 tonnellate di anidride carbonica.

La produzione del parco eolico verrà incanalata nella rete di Terna (il gestore della rete elettrica nazionale) con la linea Sortino-Vizzini, attraverso una sottostazione di nuova costruzione.

Collateralmente alla realizzazione del Parco, è stata eseguita anche la costruzione di 24km di nuove strade interpoderali, e la posa di 11km di cavidotti, compresa la rete in fibra ottica che controllerà l’intera installazione e sulla quale viaggeranno i dati di monitoraggio delle 28 torri.

Copyright © - Riproduzione riservata