Rifiuti: nuova direttiva europea. Attuazione entro il 12 dicembre 2012 | Edilone.it

Rifiuti: nuova direttiva europea. Attuazione entro il 12 dicembre 2012

wpid-16692_inceneritore_rifiuti.jpg
image_pdf

Il Parlamento e il Consiglio dell’Unione europea hanno emanato la direttiva 2008/98/CE del 19 novembre 2008, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea L 312 del 22 novembre 2008, relativa ai rifiuti.

Tra le principali novità della nuova direttiva 2008/98/Ce, una netta definizione dei confini tra “rifiuti”, “sottoprodotti” e “materie prime secondarie”, nuove definizioni di “riciclaggio” e “recupero”.

Tale norma stabilisce misure volte a proteggere l’ambiente e la salute umana prevenendo o riducendo gli impatti negativi della produzione e della gestione dei rifiuti, riducendo gli impatti complessivi dell’uso delle risorse e migliorandone l’efficacia.

Il nuovo provvedimento sostituirà dal 12 dicembre 2010 l’attuale direttiva 2006/12/Ce, la direttiva 75/439/Cee sull’eliminazione degli oli usati e la direttiva 91/689/Cee sui rifiuti pericolosi, obbligando gli Stati membri ad allineare entro la medesima data le loro relative regole interne.

La direttiva non si applica:
– agli effluenti gassosi emessi in atmosfera;
– al terreno (in situ), inclusi il suolo contaminato non escavato e gli edifici collegati permanentemente al terreno;
– al suolo non contaminato e altro materiale allo stato naturale escavato nel corso di attività di costruzione, ove sia certo che il materiale sarà utilizzato a fini di costruzione allo stato naturale nello stesso sito in cui è stato escavato;
– ai rifiuti radioattivi;
– ai materiali esplosivi in disuso;
– ai materie fecali.

Scarica il testo della direttiva 2008/98/CE dalla nostra sezione normative

Copyright © - Riproduzione riservata
Rifiuti: nuova direttiva europea. Attuazione entro il 12 dicembre 2012 Edilone.it