Quinto Conto Energia: incentivi non cumulabili alla "Tremonti Ambiente" | Edilone.it

Quinto Conto Energia: incentivi non cumulabili alla “Tremonti Ambiente”

wpid-406_fotovoltaico.jpg
image_pdf

Il chiarimento è arrivato dal ministero dello Sviluppo Economico che ha precisato la non cumulabilità al Quinto Conto Energia dell’agevolazione prevista dall’articolo 6 della legge 388/2000, la cosiddetta Tremonti Ambiente.

Quest’ultimo decreto prevedeva infatti il diritto di cumulare le tariffe incentivanti per gli impianti fotovoltaici con la detassazione ambientale, che consente la deduzione dal reddito imponibile fino al 20% dell’investimento effettuato.

Il Mise afferma inoltre che solamente le tariffe del Secondo Conto Energia sono cumulabili, nei limiti del 20 per cento del costo dell’investimento. Dall’opportunità offerta dalla detassazione ambientale sarebbero dunque esclusi anche il Terzo e Quarto Conto Energia.

O.O.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Quinto Conto Energia: incentivi non cumulabili alla “Tremonti Ambiente” Edilone.it