Prestazioni energetiche degli edifici: UNI TS 11300 | Edilone.it

Prestazioni energetiche degli edifici: UNI TS 11300

wpid-16705_caldaia_inst.jpg
image_pdf

La norma fornisce dati e metodi per la determinazione del fabbisogno di energia termica utile per il riscaldamento e raffrescamento degli edifici nonché dei rendimenti e dei fabbisogni di energia elettrica degli ausiliari dei sistemi di riscaldamento e di produzione acqua calda sanitaria.

Incrementare la qualità energetica degli edifici introducendo nel mercato l’aspetto del valore aggiunto del risparmio energetico è diventato un obiettivo primario nel settore delle costruzioni. La Direttiva europea 2002/91/CE, il Decreto Legislativo di attuazione 192/2005 e le norme tecniche volontarie europee elaborate dal CEN nell’ambito del Mandato 343 stabiliscono il quadro di riferimento, al quale – a volte – è necessaria un’integrazione nazionale per permetterne la corretta applicazione.

È il caso, ad esempio, del calcolo dei fabbisogni di energia termica per riscaldamento e raffrescamento. Per fornire al mercato un metodo di riferimento, l’UNI ha recentemente pubblicato la specifica tecnica UNI TS 11300:2008 “Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 1: Determinazione del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva ed invernale. Parte 2: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda sanitaria”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Prestazioni energetiche degli edifici: UNI TS 11300 Edilone.it