Parchi fotovoltaici dalle ex discariche | Edilone.it

Parchi fotovoltaici dalle ex discariche

wpid-16612_297_.jpg
image_pdf

Dai rifiuti all’energia pulita. Nelle discariche esaurite dell’Emilia Romagna saranno installati impianti fotovoltaici. La Regione in questo modo avrà un aumento del 50% dell’energia fornita da fonti rinnovabili rispetto ai valori attuali.

“Dal punto di vista economico è un ottimo e sicuro investimento anche per le imprese – ha detto l’assessore regionale alle attività produttive e green economy Giancarlo Muzzarelli – che possono sfruttare questa opportunità di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili investendo in Emilia-Romagna. È un impegno anche per le nostre multiutility a contribuire a una crescita durevole e sostenibile”.

Per l’assessore all’ambiente e alla riqualificazione urbana Sabrina Freda “ l’accordo dà un segnale forte che il fotovoltaico va installato sui tetti o su terreni già compromessi, ma non sui campi agricoli per non produrre un ulteriore consumo di territorio”.

La scelta di installare impianti fotovoltaici nelle aree delle ex discariche presenta diversi vantaggi. Il principale è sicuramente dato dal fatto che si tratta di superfici già coperte e a destinazione vincolata per diversi anni, quindi senza consumo aggiuntivo di territorio. Ma non va nemmeno sottovalutato che queste aree sono già oggi presidiate da personale tecnico, a garanzia dunque contro i furti e che, quasi sempre, sono già predisposte per l’allaccio alla rete elettrica.

Copyright © - Riproduzione riservata
Parchi fotovoltaici dalle ex discariche Edilone.it