Palau punta a diventare un "comune solare" | Edilone.it

Palau punta a diventare un “comune solare”

wpid-366_PalauportoTuristico.jpg
image_pdf

Inaugurati a Palau (Olbia-Tempio) sette impianti fotovoltaici voluti dall’assessorato all’Ambiente del Comune e realizzati sui tetti di diversi edifici comunali, che saranno così alimentati da energia pulita. Il progetto, denominato SardegnalSole City, ha l’obiettivo è sensibilizzare gli enti locali della regione ad attuare pratiche di risparmio energetico attraverso la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.

I moduli fotovoltaici sono stati installati su quattro scuole, sulla casa di riposo, sull’edificio per i senza tetto e presso gli uffici del porto turistico di Palau. Estesi su una superficie totale di circa 650 metri quadri, con oltre 100 kWp allacciati alla rete, i sette impianti, progettati e realizzati da Enerpoint in partnership tecnica con Stena Italia, hanno una produzione annua di più di 139.000 kWh di energia elettrica, che potrà soddisfare i bisogni energetici di oltre 50 famiglie e contribuiranno a ridurre le emissioni di anidride carbonica di 55.744 kg l’anno.

Per realizzare gli impianti di Palau, sono stati utilizzati 407 moduli fotovoltaici Samsung al silicio monocristallino e 7 inverter di stringa trifase Power One e SMA. Oltre agli impianti inaugurati, il progetto complessivo comprende anche la costruzione di un parco solare a terra da 1,4 MWp nell’area del depuratore, per il quale si attende l’Autorizzazione Unica da parte della Regione Sardegna. I lavori per la realizzazione di questo impianto, che si concluderanno nel 2012, richiederanno il coinvolgimento di imprese e professionisti locali, offrendo diverse opportunità occupazionali per gli abitanti del territorio.

Una volta completato anche il parco solare a terra, gli impianti fotovoltaici garantiranno all’Amministrazione, per oltre 20 anni, un’entrata annuale pari a 60.000 euro. Allo scadere del periodo, infine, il Comune diventerà proprietario del 100% degli impianti.

“L’installazione dei primi impianti fotovoltaici rappresenta la tappa iniziale di un percorso attraverso il quale il nostro comune contribuirà in modo significativo alla produzione di energia elettrica  attraverso la fonte solare – dichiara Luca Fresu, assessore all’Ambiente e Vicesindaco di Palau – Il risultato finale dell’ intervento porterà a una riduzione delle emissioni di CO2 di circa 780 tonnellate annue e a una produzione energetica pari al fabbisogno di circa 700 famiglie. Il progetto SardegnalSole City si inquadra nel contesto delle azioni politiche intraprese nel campo dell’efficienza energetica così come risulta dai recenti provvedimenti adottati quali l’adesione al “Patto dei Sindaci”, che ha come obiettivo la riduzione dei consumi di energia fossile di almeno il 20% al 2020 e l’aumento dell’efficienza del sistema di illuminazione pubblica con la sostituzione delle tradizionali lampade con sistemi a Led”.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Palau punta a diventare un “comune solare” Edilone.it