Opere civili su un impianto di depurazione in Liguria | Edilone.it

Opere civili su un impianto di depurazione in Liguria

wpid-21501_ImpiantodepurazioneRecco.jpg
image_pdf

La società Mediterranea delle Acque S.p.A. ha indetto un bando di gara avente come oggetto l’esecuzione di alcune opere civili inerenti alla modifica e potenziamento dell’impianto di depurazione delle acque reflue che serve i comuni di Recco, Avegno, Uscio, Camogli, Sori, Pieve Ligure in provincia di Genova. Le opere consistono principalmente in: rimozione del materiale presente sul fondo delle gallerie e demolizione delle strutture in c.a.; scavo in roccia all’interno e all’esterno delle gallerie; realizzazione di nuove strutture in c.a. quali vasche, edifici, cordoli, cunicoli; fornitura e posa in opera di grigliato pressato in acciaio comune per la copertura finale dei cunicoli; opere di carpenteria metallica; realizzazione sistema di insonorizzazione del locale compressori; fornitura e posa in opera di portoni sezionali industriali e di serramenti. Il valore stimato posto a base di gara per queste opere civili da svolgersi nell’impianto ubicato nel comune di Recco è di 4.995.276,53 euro, IVA esclusa. Si tratta di un bando a procedura negoziata la cui tempistica prevede che il termine ultimo per l’invio delle domande di partecipazione sia fissata alle ore 13:00 del 21.2.2014. La modalità per richiedere la partecipazione è inclusa nel disciplinare di gara reperibile sul sito dell’ente appaltante www.mediterraneadelleacque.it alla sezione bandi. Il punto di contatto per la richiesta di informazioni e l’invio delle domande di partecipazione è il seguente: all’attenzione di Claudia Cubeddu, Mediterranea delle Acque S.p.A., Via SS. Giacomo e Filippo 7, 16138 Genova (Telefono: 010 5586383, Posta elettronica: claudia.cubeddu@irenacquagas.it).

Copyright © - Riproduzione riservata
Opere civili su un impianto di depurazione in Liguria Edilone.it