Nuovo impianto a inseguimento solare a Brindisi | Edilone.it

Nuovo impianto a inseguimento solare a Brindisi

wpid-348_sany.jpg
image_pdf

È stato completato e inaugurato nei giorni scorsi l’impianto di produzione di energia solare di Torre Santa Susanna, in provincia di Brindisi: la più grande installazione al mondo realizzata utilizzando i moduli solari Sanyo ad alta efficienza e rendimento con sistema ad inseguimento.

Il progetto della centrale solare è stato ideato e implementato da un consorzio guidato da Deutsche Bank “Finance and Leasing Renewable Energy Division”. L’impianto è dotato di 32.202 moduli solari installati con sistema ad inseguimento, ovvero dotati di meccanismo che ruota il pannello in base alla posizione del sole: una soluzione in grado di massimizzare e ottimizzare la produzione di energia.

La tecnologia prende esempio dai girasoli e i pannelli ruotano nell’arco della giornata per avere sempre la massima insolazione. Ogni pannello ha una potenza di 235 W e la produzione totale dell’impianto è dunque di 7.56MW. Con questi numeri, la centrale di Torre Santa Susanna è uno dei più grandi impianti di produzione di energia solare a inseguimento in Europa ed è il più grande al mondo a utilizzare i moduli solari Sanyo.

A sancire l’apertura ufficiale dell’impianto l’inaugurazione ufficiale del 29 giungo scorso, anche se l’impianto è stato completato nel dicembre 2010 e connesso alla rete nell’aprile del 2011. La cerimonia ha visto la partecipazione dei dirigenti delle aziende del consorzio, oltre a numerosi rappresentanti delle amministrazioni locali che hanno supportato l’iniziativa fin dall’inizio.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Nuovo impianto a inseguimento solare a Brindisi Edilone.it