La fiscalita' del Quinto Conto Energia secondo l'Agenzia delle Entrate | Edilone.it

La fiscalita’ del Quinto Conto Energia secondo l’Agenzia delle Entrate

wpid-426_fiscalitadelQuintoContoEnergia.jpg
image_pdf

In risposta all’interpello presentato dal Gse, l’Agenzia delle Entrate ha fornito indicazioni sul trattamento fiscale delle somme corrisposte in base al cosiddetto Quinto Conto Energia previsto dal Dm 5 luglio 2012. Le conclusioni cui giunge l’Agenzia sono, in linea di principio, allineate a quelle già presenti nella circolare 46/E del 2007 per quanto concerne la fiscalità indiretta e quella diretta.

Tuttavia, sul tema del pagamento della differenza tra tariffa onnicomprensiva e prezzo zonale, prevista solo per gli impianti di potenza superiore ad 1 Mw, l’Agenzia ha ritenuto applicabile la fattispecie fiscale della “integrazione di prezzo” rilevante ai fini Iva, per cui gli operatori dovranno procedere alla emissione di fattura con Iva nei confronti del Gse.

Il Gestore servizi energetici renderà presto note agli operatori interessati le modalità operative con cui verranno comunicati i valori imponibili che dovranno fatturare e le modalità di inoltro delle fatture.

Scarica il parere dell’Agenzia delle Entrate

Copyright © - Riproduzione riservata
La fiscalita’ del Quinto Conto Energia secondo l’Agenzia delle Entrate Edilone.it