Integrazione architettonica del fotovoltaico: guida del GSE | Edilone.it

Integrazione architettonica del fotovoltaico: guida del GSE

wpid-FotovoltaicoParziale.jpg
image_pdf

Pubblicata lo scorso 10 dicembre dal Gestore dei servizi elettrici (Gse) la guida per il riconoscimento dell’integrazione architettonica degli impianti fotovoltaici, che da diritto – ex Dm 19 febbraio 2007 – a tariffe ancor più premianti.

Tremila megawatt di potenza elettrica, prodotta attraverso la conversione solare fotovoltaica, da installare e collegare alla rete nazionale entro il 2016: è questo l’obiettivo fissato dal Decreto Legge del 19 Febbraio 2007 emanato dal Ministro dello Sviluppo Economico e dal Ministro per l’Ambiente e la Tutela del Territorio e del Mare.

La guida rappresenta un utile supporto tecnico-operativo che tramite una vasta gamma di esempi visuali intende mostrare come la tecnologia solare fotovoltaica possa entrare in perfetta simbiosi con la qualità dei nostri panorami urbani ed extraurbani integrandosi armoniosamente nel costruito e rispettando gli equilibri estetici e compositivi dell’architettura. Al fine di guidare o ispirare i potenziali beneficiari del premio legato all’integrazione architettonica, sono stati raccolti esempi di realizzazioni nazionali e internazionali, organizzati per schede secondo le tredici tipologie delineate dal decreto: tre per l’integrazione parziale e dieci per l’integrazione totale. Si è cercato di semplificare l’identificazione delle tipologie ammesse agli incentivi con schemi grafici tipologici, un breve testo esplicativo e molte foto che rendono immediatamente comprensibili svariate possibilità di impianti anche esteticamente godibili, a molti ignote.

Si ricorda che il provvedimento – di cui possono beneficiare le persone fisiche, le persone giuridiche, i soggetti pubblici e i condomini – è stato ideato per incentivare e sostenere la diffusione di una tecnologia promettente come il fotovoltaico, promuovendo applicazioni innovative sul nostro territorio anche attraverso la sua parziale o completa integrazione in architettura e arredo urbano. Viene incentivata l’architettura sostenibile e sono premiati con una tariffa superiore a quella degli impianti non integrati, gli interventi di bonifica, l’incremento dell’efficienza e il risparmio energetico negli edifici pubblici e privati di qualsiasi destinazione d’uso.

La “Guida agli interventi validi ai fini del riconoscimento dell’integrazione architettonica del fotovoltaico” comprende una parte preliminare, all’interno della quale sono fornite informazioni di carattere generale:

– sulle modalità di presentazione della documentazione occorrente al GSE

– sulla certificazione dei moduli fotovoltaici installati

– sulle operazioni di sostituzione di coperture di eternit o, comunque, contenenti amianto.

La stessa prosegue, articolata nella trattazione dei seguenti temi:

Fotovoltaico – Integrazione architettonica parziale
Moduli fotovoltaici installati su tetti piani e terrazze
Moduli fotovoltaici installati in maniera complanare su tetti, facciate e balaustre
Moduli fotovoltaici installati su elementi di arredo urbano.

Fotovoltaico – Integrazione architettonica totale
Moduli fotovoltaici sostitutivi di materiali di rivestimento degli edifici
Moduli fotovoltaici integrati in pensiline, pergole e tettoie
Moduli fotovoltaici in sostituzione di superfici trasparenti degli edifici
Moduli fotovoltaici integrati in barriere acustiche
Moduli fotovoltaici integrati in elementi di illuminazione e strutture pubblicitarie
Moduli fotovoltaici integrati ai frangisole
Moduli fotovoltaici integrati in balaustre e parapetti
Moduli fotovoltaici integrati nelle finestre
Moduli fotovoltaici integrati nelle persiane
Moduli fotovoltaici installati come rivestimento o copertura.

Fotovoltaico – Casi studio ritenuti non idonei per la tariffa incentivante richiesta

Per altre informazioni, consulatare il sito web:
http://www.gsel.it/

Scarica il documento
GuidaGse.pdf

Copyright © - Riproduzione riservata
Integrazione architettonica del fotovoltaico: guida del GSE Edilone.it