Inaugurato nuovo impianto ENI di erogazione metano per auto | Edilone.it

Inaugurato nuovo impianto ENI di erogazione metano per auto

wpid-16673_211_enimetano.jpg
image_pdf

Alla presenza del Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e del Direttore Generale Eni Divisione Refining & Marketing, Angelo Caridi, si è svolta oggi l’inaugurazione del nuovo impianto di erogazione di metano per autotrazione della stazione di servizio carburanti Brianza Sud, sull’autostrada A4 Milano-Brescia all’altezza di Caponago (Mi).

L’apertura del nuovo impianto, resa possibile dal forte spirito di collaborazione tra Eni e la Regione Lombardia che ha acconsentito all’iniziativa, rappresenta per la società un nuovo significativo passo di crescita in un mercato, quello del metano per autotrazione, oggi in forte sviluppo (sia a livello di vendite, sia come numero di distributori, sia in termini di immatricolazioni di nuovi veicoli a metano). In questo mercato Eni detiene la quota di circa il 70%, in termini di volumi di gas naturale venduti, contando su un totale di oltre 490 impianti di erogazione.

Il metano per auto rappresenta per Eni un’importante opportunità anche in termini di marketing dei carburanti, poiché ne rafforza l’offerta con importanti vantaggi competitivi. Dal metano per autotrazione – ha ricordato il manager dell’Eni Angelo Caridi, “derivano vantaggi sia per l’ambiente sia per l’automobilista. Dal punto di vista ambientale, il metano consente di importanti riduzioni delle emissioni inquinanti, soprattutto in aree urbane e delle emissioni a effetto serra. E riveste un ruolo strategico di collegamento delle tecnologie legate all’idrogeno e, nel caso del biometano, può configurarsi come fonte energetica rinnovabile. Dal punto di vista dei vantaggi economici per gli automobilisti, il costo per chilometro del metano per auto e’ sensibilmente inferiore a quello dei carburanti tradizionali e, di conseguenza, il numero dei chilometri percorsi con il suo utilizzo, a parità di spesa per il rifornimento, risulta decisamente maggiore rispetto alle benzine tradizionali”. 

Eni gestisce già 490 dei 700 distributori di metano in Italia, ma Caridi ha aggiunto che è necessario togliere alcune “complicazioni inaccettabili” come il mancato riconoscimento di questo combustibile come carburante. Caridi ha inoltre auspicato la stabilizzazione delle accise e una norma più semplice per la diffusione dei distributori anche fai da te. Secondo Eni dal metano per autotrazione derivano vantaggi sia per l’ambiente sia per l’automobilista visto che si hanno importanti riduzioni delle emissioni e anche un ruolo di collegamento strategico alle tecnologie legate all’idrogeno. Per quanto riguarda i vantaggi economici il costo per chilometro del metano per auto è infine ancora sensibilmente inferiore a quello degli altri carburanti. 

Copyright © - Riproduzione riservata
Inaugurato nuovo impianto ENI di erogazione metano per auto Edilone.it