In gran Bretagna la prima centrale nucleare a fusione al mondo | Edilone.it

In gran Bretagna la prima centrale nucleare a fusione al mondo

wpid-16632_276_nucleare.jpg
image_pdf

Nel Regno Unito si dà il via alla prima centrale nucleare a fusione al mondo. L’impianto, che si prevede sia operativo tra vent’anni, a differenza del nucleare a fissione, fornisce energia pulita, e produce una quantità di rifiuti radioattivi fortemente ridotta rispetto alle centrali convenzionali.

Fino ad oggi questo tipo di impianto non era mai stato realizzato a causa delle difficoltà tecniche che caratterizzano questa tecnologia come, ad esempio, le alte temperatura caratteristiche del processo di fusione.

La notizia è stata resa nota dal Sunday Times che afferma che “il Research Councils UK (RCUK), l’addetto alla supervisione della spesa del governo britannico in materia di scienza e tecnologia, ha dichiarato di ritenere molti degli ostacoli tecnici ormai superabili.” E dunque ha approvato il progetto che porterà all’implementazione della prima centrale a fusione che dovrebbe essere tale da generare una potenza paragonabile a quella di una centrale elettrica commerciale.

Il progetto è denominato “Hiper” come il laser che fonderà piccole quantità di carburante, idrogeno congelato per produrre energia, e sorgerà a Didcot in Oxfordshire. Il test cruciale arriverà quest’autunno, quando sarà verificata l’efficienza su un prototipo sperimentale.

Copyright © - Riproduzione riservata
In gran Bretagna la prima centrale nucleare a fusione al mondo Edilone.it