Impianti recupero rifiuti: obbligo Via | Edilone.it

Impianti recupero rifiuti: obbligo Via

wpid-16769_AlboGestoriAmbientali.jpg
image_pdf

E’ in vigore l’obbligo di esibire il provvedimento positivo di Via, ovvero la verifica di assoggettabilità a Via, per tutti gli impianti di recupero dei rifiuti che hanno avviato le loro operazioni dopo il 18 agosto 2007.

Lo precisa una circolare dell’Albo nazionale dei gestori ambientali, avente ad oggetto il nuovo regime giuridico introdotto dal Dpcm 7 marzo 2007 (Guri 17 aprile 2007 n. 113), in base al quale dal 18 maggio 2007 la valutazione di impatto ambientale è obbligatoria anche per gli impianti recupero rifiuti in procedura semplificata.

In base alla nuova circolare del Comitato nazionale dell’Albo (6 agosto 2007, n. 1592) sono destinatari dei nuovi obblighi anche gli impianti che hanno effettuato la comunicazione di inizio attività prima della citata data di entrata in vigore del Dpcm 7 marzo 2007 (ossia, 18 maggio 2007) ma che alla stessa data non hanno ancora iniziato le loro operazioni di recupero per il mancato decorso dei 90 giorni prescritti dal Dlgs 152/2006 dal momento della comunicazione in parola.

Copyright © - Riproduzione riservata
Impianti recupero rifiuti: obbligo Via Edilone.it