Il terzo parco fotovoltaico d'Italia è a Eboli | Edilone.it

Il terzo parco fotovoltaico d'Italia è a Eboli

wpid-340_eboli.jpg
image_pdf

Il terzo più grande parco fotovoltaico d’Italia è stato inaugurato il 10 maggio scorso a Monte di Eboli (Salerno). A tagliare il nastro il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, e Alfonso Toto, amministratore delegato di Toto costruzioni generali, l’azienda che ha avuto l’appalto di progettazione, costruzione e gestione per 19 anni.

L’impianto, con pannelli in silicio policristallino, è costruito su un’estensione di 42 ettari di terreno di proprietà del Comune di Salerno, ha una capacità nominale di 24 MW e produrrà circa 33mila MWh all’anno.

Attualmente sono in funzione già due dei tre lotti del campo fotovoltaico “Monte di Eboli” (Salerno) per un totale di 16 MW dei 24 previsti dal progetto approvato dalla regione Campania. La connessione effettiva alla rete elettrica di Enel Distribuzione dei 16 MW è avvenuta il 29 aprile scorso, mentre il terzo lotto sarà collegato alla rete ed entrerà in esercizio entro il prossimo 31 maggio.

Grazie all’esposizione alla luce solare dei moduli fotovoltaici, l’impianto trasformerà una percentuale dell’energia solare in energia elettrica a corrente continua che, opportunamente trasformata in corrente alternata da apparati elettronici chiamati inverter, sarà ceduta alla rete elettrica di Enel Distribuzione.

Il gruppo Toto, attraverso la sua business unit specializzata, ha intrapreso nell’ultimo anno una serie di iniziative nel settore delle energie rinnovabili, focalizzando il suo sviluppo su tre tecnologie: eolico on shore e off shore, impianti fotovoltaici “ground mounted” e su edifici e impianti termici a concentrazione solare (Csp). La messa in esercizio degli impianti cantierati nel 2011 porterà il gruppo a una potenza installata complessiva di 66 MW di cui 34 MWe eolici e 32 MWp solari fotovoltaici.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il terzo parco fotovoltaico d'Italia è a Eboli Edilone.it